Hotel Papadopoli Venezia: una coccola veneziana

Hotel Papadopoli Venezia

L’Hotel Papadopoli di Venezia, è uno degli hotel di Venezia che più amo. Sono ormai diversi anni che lo scelgo per i miei soggiorni nella laguna veneziana e trovo che la sua posizione e i suoi comfort, lo rendano il boutique hotel perfetto per un viaggio anche in solitaria.

Hotel Papadopoli Venezia

Hotel Papadopoli Venezia MGallery by Sofitel è un delizioso boutique hotel 4 stelle, che ormai considero la mia casa a Venezia.

Come sapete viaggio spesso sola e avere un hotel in cui ci si sente tra amici è davvero una sensazione bellissima 🙂 .

Booking.com

Hotel a Venezia

Cosa mi piace di questo hotel?

L’atmosfera è intima, le camere sono una diversa dall’altra e ogni volta mi lasciano a bocca aperta, la vista sul canale è squisitamente veneziana, il giardino d’inverno regala un’atmosfera inaspettata ad ogni colazione, pranzo o cena, i cocktail ed il cibo son deliziosi, lo staff è meraviglioso, sempre disponibile, ed una fonte inesauribile di consigli per andare alla scoperta dei gioielli nascosti di Venezia.

Non ultimo, l’Hotel Papadopoli Venezia ha un’attenzione particolare verso le donne che viaggiano sole e vi posso assicurare che vizia in tutti i modi le sue clienti viaggiatrici. Inoltre sposa perfettamente l’idea di viaggio de Le Cosmopolite: il perdersi per scoprire una città. Infine, last but not least, c’è anche il pulsante segreto per chiedere lo champagne! 😀

Hotel Papadopoli

Una sottile linea d’acqua divide la realtà dal sogno. Benvenuta al Papadopoli!

così recitava il biglietto che ho trovato nella mia camera la prima volta che ho soggiornato all’Hotel Papadopoli Venezia. Di lì a poco ho conosciuto Pierpaolo Cocchi, general manager dell’hotel, dando così un volto alla firma sul biglietto. Pierpaolo mi ha raccontato la storia (e che storia!) di quell’angolo meraviglioso di Venezia in cui sorge l’hotel e la filosofia di questo boutique hotel.

Giardini Papadopoli

Spiridione Papadopoli è il nome del conte che acquistò il terreno su cui oggi si trova l’omonimo parco pubblico e l’hotel, per creare una residenza estiva. Il progetto viene affidato nel 1834 all’allora architetto del La Fenice, Francesco Bagnara, il quale crea un giardino all’inglese su 12.000 mq. Un “angolo” verde che il Conte commissiona per dichiarare il suo amore alla moglie Teresa Mosconi (perché, chi non ti confeziona 12.000mq di verde paradisiaco per dirti che ti ama??? 😀 ).

Il parco viene rimaneggiato negli anni fino a meritare il plauso della popolazione. Purtroppo però i bombardamenti della prima guerra mondiale e i lavori per la realizzazione di Piazzale Roma lo riducono a un Giardino pubblico di 7000mq ca. delimitato dal Canal Grande, dal rio dei Tolentini, dal rio del Magazen e dal rio Novo.

L’hotel viene realizzato nel 1970 e l’architetto Pietro Porcinai vi crea un suggestivo giardino d’inverno ad estensione dei Giardini Papadopoli.

Hotel Papadopoli Venezia, che promuove visite alla città turisti free, ha creato una mappa speciale appositamente per i sui clienti, ma di questo vi parlerà direttamete Pierpaolo Cocchi:

Io ho scelto Hotel Papadopoli Venezia anche per trascorrere il mio compleanno a Venezia, una delle città che più amo al mondo…e anche in questo caso il fantastico team dell’hotel ha saputo rendere questo momento davvero speciale!

Roberta Ferrazzi
Ciao! Sono Roberta, benvenuta nel mio Travel Blog! Le Cosmopolite è un blog dedicato alle donne viaggiatrici come me ? (ma anche i maschietti potranno trovare tanti suggerimenti! ? ). Sono una consulente di comunicazione online e off line (Shake your S communication), una blogger e content creator con base tra Milano e il Lago di Garda e la valigia sempre in mano. Amo il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per qualsiasi domanda in merito ai miei articoli o per collaborare con me, contattami!
http://www.shakeyour-s.com

Similar Articles

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top