Redentore Venezia: la chiesa, il convento, il ponte e la festa con fuochi d’artificio

Redentore Venezia: la chiesa, il convento, il ponte e la festa con fuochi d’artificio

Redentore di Venezia. Quando parliamo di Redentore a Venezia possiamo intendere molte cose: la Basilica, il Convento e la famosa festa caratterizzata dal ponte galleggiante e soprattutto da uno dei più bei spettacoli pirotecnici al mondo, con fuochi d’artificio da sogno! In questo articolo vi porterò alla scoperta del Redentore a 360°!

Redentore Venezia

Per andare alla scoperta del redentore, in tutte le sue sfaccettature, ci dobbiamo spostare alla volta dell’Isola della Giudecca, un insieme di isolette collegate tra loro da ponti, che si trova a Sud del centro storico di Venezia e che si affaccia sul Canale della Giudecca.

isola della Giudecca a Venezia

Se è la vostra prima volta a Venezia vi consiglio di prendere parte al Free Tour di Venezia in italiano, che vi porterà alla scoperta delle meraviglie di Piazza San Marco e dintorni. Potete prenotare la visita guidata a Venezia a questo link. 😉

Cosa si intende per Redentore

Come vi dicevo, quando si parla di Redentore a Venezia si possono intendere tre cose diverse, se pur collegate tra loro:

  • la Basilica del Santissimo Redentore.
  • il Convento Santissimo Redentore.
  • la festa del Redentore con relativo ponte galleggiante e fuochi d’artificio.

Io posso dire di aver visto e vissuto tutte e tre queste “casistiche”, in modi anche molto speciali! Seguitemi in questo articolo per saperne di più. 😉

Basilica del Redentore di Venezia

Progettata dall’archistar Andrea Palladio nel 1577, la Basilica del Santissimo Redentore alla Giudecca, per i veneziani semplicemente “il Redentore”, è con la Basilica di San Marco, uno tra i più importanti edifici religiosi di Venezia.

Chiesa del redentore Venezia

Il Redentore è un ex-voto per scongiurare la peste. La Basilica del Redentore è anche il fulcro della grande festa del Redentore, famosa in tutto il mondo per l’impareggiabile spettacolo pirotecnico.

Lo stile della Basilica è sobrio. Come potete immaginare però, sono le parti inibite al pubblico quelle più interessanti: la stanza dedicata all’erboristeria, la scala a chiocciola che porta alla passerella della cupola centrale e ancora il campanile (senza campana) da cui si gode di una vista a 360° su Venezia. All’interno della Basilica del Redentore si possono ammirare opere di artisti del calibro di Domenico TintorettoPaolo Veronese.

Convento Santissimo Redentore Venezia

Durante uno dei miei soggiorni veneziani ho avuto la possibilità di visitare il Convento Santissimo Redentore di Venezia, il cui ingresso si trova proprio affianco alla Chiesa del Redentore. La mia guida durante questa giornata davvero speciale è stata Ettore, frate francescano che vive qui.

Al suo fianco ho avuto modo di visitare l’antico orto, l’unico tra i giardini della Giudecca ad aver conservato l’estensione originaria di circa un ettaro, ammirare la pace della Laguna dai terrazzamenti in fondo al giardino, visitare la rimessa delle barche, con delle antiche gondole uniche nel loro genere, le aule studio ed infine – arrivata l’ora del pranzo – ho condiviso anche questo momento speciale con i frati che abitano il convento.

La stanza forse più suggestiva è proprio il refettorio. Una grande aula rettangolare con i tipici tavoli (i fratini) disposti lungo i lati lunghi dello stanzone. Alle pareti dipinti di Santi e una grande scritta “silentium” nel centro della stanza. In realtà durante il pranzo tutti chiacchierano amabilmente . E’ sempre grazie a Ettore che ho ho potuto visitare i luoghi segreti della Basilica di cui vi raccontavo prima! 😉

Convento Santissimo Redentore Venezia - Vista della Laguna

P.S. Ne approfittiamo per ringraziare di cuore non solo Ettore, ma anche tutti i frati che mi hanno accolto nella loro casa!

Festa del Redentore

La Festa del Redentore è una delle celebrazioni più famose e sentite di Venezia. Si tratta di una festa tradizionale di Venezia, che ha il suo fulcro nell’isola della Giudecca, che si celebra per ricordare la fine dell’epidemia di peste del 1575-1577.

Chiesa del Redentore di Venezia durante la festa

Quando è la festa del Redentore a Venezia

Se vi state chiedendo quando è la festa del Redentore di Venezia la risposta è presto detta: questa ricorrenza si celebrata la terza domenica di Luglio di ogni anno. Se da una parte è facile trovare bel tempo, dall’altra – vi avverto – potrete imbattervi in giornate, e serate, davvero torride con umidità stellare! 😀

fuochi d'artificio durante la festa del Redentore di Venezia

Ponte votivo del Redentore

Una delle particolarità di questa festa è che viene costruito un ponte votivo che unisce Fondamenta Zattere alla Basilica del Redentore.

Ponte del redentore a Venezia

Il ponte votivo del Redentore è lungo più di 300 metri ed è composto da 16 moduli galleggianti ancorati da pali in acciaio zincato. L’inaugurazione del ponte votivo è uno degli eventi che si tengono durante i festeggiamenti del Redentore.

Ponte Votivo del Redentore a Venezia

Spettacolo pirotecnico del Redentore di Venezia

Lo spettacolo pirotecnico del Redentore è sicuramente il momento più atteso da tutte le persone che partecipano a questa celebrazione!

Fuochi del Redentore a Venezia

A fare da palcoscenico ai colorati fuochi d’artificio è il Bacino di San Marco, che emoziona e incanta con tutti i suoi giochi di luce e riflessi nell’acqua, che rendono magico lo skyline veneziano, fatto di guglie, cupole e campanili che fanno da impareggiabile sfondo allo show.

fuochi della festa del redentore a venezia

Dove vedere i fuochi

Tutta la città è in grande fermento nelle giornate del Redentore e ognuno si organizza a modo suo! C’è chi pianifica feste in casa, chi invece la festa la fa in barca al largo del bacino di San Marco, gli amici invadono le case dei residenti, i turisti scelgono di cenere in hotel e ristoranti da cui possono vedere lo spettacolo pirotecnico, come all’Harry’s Dolci, all’Osteria Ae Botti o al Bar Palanca in Giudecca, ci sono poi una montagna di feste private di ogni genere. Infine i residenti occupano per tempo il loro posto lungo il canale della Giudecca, con parei, sedie, tavoli e divani, per godersi in prima fila i fuochi d’artificio.

dove vedere i fuochi del rendentore

Quello che è certo è che ci sono quattro fattori comuni a tutte queste situazioni:

  • le lanterne che decorano la città.
  • vino e spritz a fiumi.
  • prelibatezze tipiche e non da mangiare durante la serata.
  • la vista è eccezionale.
festa del redentore venezia

Come arrivare al Redentore di Venezia

L’isola della Giudecca, e la Chiesa del Redentore, si raggiungono con le linee del vaporetto 2, 4.1 e 4.2. Il prezzo del biglietto per i vaporetti Actv è di 7 euro per una singola tratta. Se però sapete già che dovrete fare più corse conviene assolutamente comprare online il pass che vi assicura corse in vaporetto limitate ad un prezzo vantaggioso! Io, se so di muovermi parecchio, lo prendo sempre. 😉

come arrivare al redentore

Se volete partecipare ai festeggiamenti del Redentore le cose si complicano un pochino. Sono previste corse aggiuntive, sospensioni e deviazioni dei percorsi, quindi la cosa migliore è controllare gli orari e le corse dei vaporetti sul sito Actv.

Durante la festa del redentore i taxi (da intendersi come barche, per chi non conosce Venezia;) ), vengono prenotati per tempo, quindi, anche in questo caso dovrete giocare d’anticipo.

Perché visitare il Redentore di Venezia

In generale visitare la Chiesa del Redentore e assistere almeno una volta allo spettacolo pirotecnico sono, a mio avviso, delle cose da fare assolutamente a Venezia! Delle esperienze di viaggio che non dimenticherete facilmente. 😉

Consigli per organizzare un viaggio a Venezia durante la Festa del Redentore

Vi siete già segnati in agenda il prossimo appuntamento con la Festa del Redentore? Ho raccolto per voi alcuni link che potranno esservi utili per organizzare la vostra vacanza a Venezia! 😉

Guide e mappe di Venezia

Scopri tutti gli articoli di LeCosmopolite.it dedicati a Venezia >>>
Acquista la tua guida di viaggio per visitare Venezia >>>
Acquista la mappa da spiegazzare di Venezia >>>

Biglietti per i musei di Venezia

Acquista il city pass di Venezia da 24, 48 o 72 ore >>>
Acquista i biglietti salta fila per musei e monumenti di Venezia >>>

Visite guidate in italiano di Venezia

Partecipa ad un free tour in italiano di Venezia >>>
Prenota le migliori viste guidate in italiano a Venezia >>>
Prenota la tua travel experience con un locale in Airbnb >>>

Hotel, B&B e appartamenti vacanze a Venezia

Scopri i miei hotel preferiti a Venezia e le offerte per i lettori di LeCosmopolite.it >>>
Prenota i migliori hotel al miglior prezzo a Venezia >>>
Prenota il tuo alloggio o casa vacanza a Venezia con Airbnb >>>
Guarda le recensioni dei viaggiatori a Venezia >>>

Come muoversi a Venezia: biglietti e transfer

Acquista il pass Actv da 1, 2, 3 o 7 giorni per vaporetti a Venezia >>>
Prenota un giro in gondola a Venezia >>>
Prenota la tua corsa in un water taxi privato o condiviso a Venezia >>>
Acquista il biglietto del treno per Venezia al miglior prezzo>>>
Scopri le migliori offerte di voli low cost per Venezia >>>
Acquista il biglietto per l’Express Bus tra l’aeroporto di Venezia e Piazzale Roma
Noleggia un’automobile al miglior prezzo per raggiungere Venezia>>>

Cosa mettere in valigia per un viaggio a Venezia

Acquista un’assicurazione di viaggio con assistenza h24 >>>
Acquista un paio di stivali impermeabili pieghevoli per l’acqua alta a Venezia >>>

Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi, travel blogger veronese fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il salotto dedicato alle donne viaggiatrici, è una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale e forte competenza nel campo della moda, gioielleria, orologeria, design e luxury event. Nel 2017 ha fondato la PR & Digital boutique Roberta Ferrazzi Communication. Oggi progetta e realizza strategie di comunicazione digitali e offline per promuovere con profitto aziende e professionisti. Il suo ufficio è il suo computer. La potrete trovare spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta la conduca. Ama il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggia spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per contattarla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.