You are currently viewing Anguilla in umido: ricetta del “bistao in tecia” alla veneziana

Anguilla in umido: ricetta del “bistao in tecia” alla veneziana

Anguilla in umido o alla Veneziana. Questa la ricetta che lo chef Davide Lazzarini di Hotel Papadopoli Venezia ci ha consigliato per la nostra rubrica Sapori dal Mondo durante la nostra visita a Venezia.

Anguilla in umido

L’anguilla in umido o anguilla alla veneziana è un piatto tipico veneziano, che in dialetto si chiama Bisato in tecia. Tre nomi per un solo piatto! : ) Insieme al tour dei bacari di Venezia, assaggiare questo piatto è sicuramente una food experience da non perdere sull’isola lagunare.

Ricetta anguilla in umido

Ingredieti

Per 4 persone:

  • 1000 gr. anguilla (freschissima)
  • 600 gr. pomodoro pelato ridotto in pezzettoni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200 gr. cipolla tritata
  • 50 gr. prezzemolo tritato (conservare 3 gambi )
  • 20 gr. aceto di vino bianco (+ 100 gr. per la marinatura)
  • 50 gr. vino bianco secco
  • Alloro
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Ecco cosa dovrete fare per portare Venezia sulla vostra tavola. 🙂 Pulite sotto l’acqua corrente l’anguilla eviscerata, facendo molta attenzione alla cavità addominale e asportando ogni traccia di interiora o di sangue residuo. Riducete la polpa a tronchetti di circa 5 centimetri. Trasferite in un contenitore con acqua fredda e 100 gr. di aceto per circa un’ora. Sciacquate sotto acqua corrente e trasferire in un colapasta.

In una casseruola (o in un coccio) con tre cucchiai di olio EVO, sbianchite con cura la cipolla e l’aglio, privato dell’anima, e la metà del prezzemolo. Versate il pomodoro pelato e cuocete a fuoco dolce per circa 10 minuti.

Adagiate l’anguilla asciugata con cura, aggiungete il vino, l’aceto, il sale, il pepe, una foglia d’alloro secca spezzata in tre parti e alcuni gambi del prezzemolo precedentemente tritato.
Cuocete a fuoco dolcissimo per una buona mezzora, avendo cura di mescolare con attenzione i bocconi di anguilla facendoli ruotare al fine di ottenere una cottura uniforme.

Al termine della cottura, condire con un filo d’olio EVO ed il prezzemolo tritato.

Ecco fatto, la nostra ricetta dell’anguilla in umido alla veneziana è fatta! 😀

Lo chef Davide Lazzarini di Hotel Papadopoli Venezia MGallery by Sofitel consiglia di assaporare questo piatto il giorno successivo alla cottura, accompagnato da una generosa fetta di polenta bianca abbrustolita sulle braci!

Roberta Ferrazzi

Ciao! Sono Roberta Ferrazzi, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il blog dedicato alle donne viaggiatrici. Arilicense di origine, sono nata e cresciuta sulla sponda veneta del Lago di Garda, e milanese di adozione, sono una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale (Roberta Ferrazzi Communication). Il mio ufficio è il mio computer. Potrete trovarmi spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta mi conduca. Amo l’arte, il design, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Mi potete contattare a questo link! ;)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.