Cascate del Varone di Riva del Garda: dal 1874 un luogo di fiaba sul Lago di Garda Trentino

Cascate del Varone di Riva del Garda: dal 1874 un luogo di fiaba sul Lago di Garda Trentino

Le Cascate del Varone, o meglio il Parco Grotta Cascata Varone, è una delle cose da vedere sul Lago di Garda nel versante del Trentino Alto Adige. Immersa nel contesto di un romantico giardino botanico privato, questo luogo magico, al di fuori del tempo, è una rarità geologica che stupisce per i suoni, i colori e l’atmosfera di fiaba caratterizzata da una cascata di 98 metri d’altezza e dalla rigogliosa vegetazione circostante. In questo articolo vi racconto la storia del Parco, le sue peculiarità e come organizzare la visita.

Cascate del Varone

Sapete che adoro i giardini botanici, le cascate e tutti quei luoghi che sanno di favola. Il Lago di Garda è ricco di queste perle ed insieme a Heller Garden, Isola del Garda, Parco Giardino Sigurtà, il Giardino di Casa Biasi ed il Parco delle cascate di Molina, le Cascate del Varone sono una meta da visitare assolutamente se ci si trova nella zona del Benaco.

Cascate Varone Lago di Garda

Cascate del Varone cosa vedere

Il Parco delle Cascate del Varone è un tripudio di fiori dai mille colori, sentieri immersi nella rigogliosa vegetazione, ponticelli, punti panoramici da cui si gode di scorci meravigliosi e c’è persino un giardino zen! La visita vi porterà alla scoperta delle meravigliose cascate del Lago di Garda ed in particolare della Grotta inferiore e della Grotta superiore, che si raggiunge percorrendo una stradina che sale serpeggiando nel giardino botanico tra palme, jukke, cipressi, oleandri, olivi, querce, allori selvatici, nespoli del Giappone, pini neri e larici e una miriade di fiori colorati.

Cascate del Varone caratteristiche

Le cascate del Varone sono una rarità geologica, si tratta infatti di un perfetto esempio di “erosione regressiva delle cascate“, il che vuol dire che l’erosione lungo la parete della cascata, che ad oggi è di 2 millimetri l’anno, la porta ad arretrare sempre di più.

La forra che vi troverete davanti agli occhi si addentra per 55 metri nella parte della Grotta inferiore e raggiunge una profondità di 73 metri nelle vicinanze della Grotta Superiore . Il salto della cascata raggiunge in totale i 98 metri di altezza.

Cascate del Varone storia

Le cascate di Riva del Garda vennero inaugurate con una solenne cerimonia il 20 giugno 1874. Ospite d’onore il Principe Nicola di Montenegro, che si trovava in villeggiatura sul Lago di Garda. Sin dalla loro apertura le cascate del Varone sono state scelte come tappa per le visite ufficiali di personaggi illustri e meta prediletta da artisti e celebrità come il principe Umberto II, figlio di Vittorio Emanuele III, l’Imperatore Francesco Giuseppe, Franz Kafka, Thomas Mann e Gabriele D’Annunzio, il quale dopo la visita alla cascata, alla richiesta di un autografo, si firmò “L’uomo del turbine e dell’acqua”.

Cascate del Varone durata della visita

Il Parco di Riva del Garda non è particolarmente grande quindi la durata della visita alle Cascate del Varone è di un’oretta o due, se farete una montagna di fotografie. Vi segnalo che all’interno c’è un bar e delle aree picnic. Se deciderete di fermarvi a mangiare qualcosa il tempo di visita si allungherà di conseguenza. 😉

Cascate del Varone orari e prezzi

Il Parco delle Cascate del Varone è aperto tutto l’anno, escluso il 25 Dicembre, con i seguenti orari:

  • Gennaio – Febbraio: dalle 10.00 alle 17.00
  • Marzo: dalle 09.00 alle 17.00
  • Aprile: dalle 09.00 alle 18.00
  • Maggio – Giugno – Luglio – Agosto: dalle 09.00 alle 19.00
  • Settembre: dalle 09.00 alle 18.00
  • Ottobre: dalle 09.00 alle 17.00
  • Novembre – Dicembre: dalle 10.00 alle 17.00

Il biglietto d’ingresso ha un prezzo di 6,00 €, ma esistono dei biglietti cumulativi per famiglie e gruppi. Potete acquistare il ticket all’ingresso del parco.

Parco Grotta Cascate del Varone ingresso

Cascate del Varone abbigliamento

Una cosa è certa, quando si visitano le cascate di Riva del Garda ci si bagna! L’abbigliamento perfetto per visitare le Cascate del Varone è impermeabile. Vi basterà portare un poncho impermeabile con cappuccio, una felpa – nelle grotte la temperatura si abbassa notevolmente – ed indossare delle scarpe basse con suola in gomma che non si rovinano per un po’ di umidità! Chiaramente in estate vi asciugherete in un baleno, ma in inverno non è così semplice, quindi vi suggerisco di portarvi un cambio per le scarpe. Ovviamente anche il make up verrà messo alla prova e l’effetto “capelli da gattone arrabbiate” è assicurato! Insomma non sperate di uscire da lì come modelle pronte per la passerella! 😀 😀 😀

Un po’ sfocata, ma sono io versione pulcino bagnato! 😀

Dove si trova la Cascata del Varone

Dove si trova la Cascata del Varone? Il Parco Grotta Cascata Varone è ubicato in Località le Foci 3, nel comune di Tenno, a 3 chilometri dal centro di Riva del Garda, in Trentino alto Adige.

Come arrivare alle Cascate del Varone

Come arrivare alle cascate del Varone? Semplice, vi basterà mettere nel navigatore l’indirizzo che vi ho indicato qui sopra. In sostanza da Riva del Garda dovrete seguire la statale SS421 in direzione Ponte Arche e Tenno. Dopo un semi rettilineo, al primo curvone che troverete potrete vedere l’ingresso e il parcheggio sulla vostra destra.

Nonostante io sia una sostenitrice dei mezzi pubblici, in questo caso vi suggerisco di utilizzare l’auto o la moto, perché, una volta vista la cascata del Varone vi consiglio di salire la montagna e raggiungere il Lago di Tenno e il borgo di Canale di Tenno. Se non ci siete mai stati non mancate di visitare Riva del Garda e, se siete in vena di trekking panoramici, dal centro di riva risalite per il sentiero del Ponale…non ve ne pentirete!

Parcheggio Cascate del Varone

Le Cascate del Varone hanno un parcheggio antistante l’entrata, ma i posti auto sono davvero limitati. Proseguendo lungo la SS421 per qualche decina di metri la strada incrocia sulla destra Via Grotta Cascata e lì troverete il secondo Parcheggio delle Cascate del Varone. Se nemmeno lì troverete posto non vi resta che tentare la fortuna lungo le vie nei paraggi. 😐

Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi, travel blogger veronese fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il salotto dedicato alle donne viaggiatrici, è una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale e forte competenza nel campo della moda, gioielleria, orologeria, design e luxury event. Nel 2017 ha fondato la PR & Digital boutique Roberta Ferrazzi Communication. Oggi progetta e realizza strategie di comunicazione digitali e offline per promuovere con profitto aziende e professionisti. Il suo ufficio è il suo computer. La potrete trovare spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta la conduca. Ama il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggia spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per contattarla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.