You are currently viewing Tenno cosa vedere: 5 tappe da non perdere sul Lago di Garda in Trentino

Tenno cosa vedere: 5 tappe da non perdere sul Lago di Garda in Trentino

Tenno è un comune inerpicato sulle montagne del Trentino Alto Adige che si affaccia sulle sponde del Lago di Garda. Questa località di 2000 anime fa parte della Biosfera UNESCO “Alpi Ledrensi e Judicaria”e conta ben quattro tappe da annoverare tra le cose da vedere sul Lago di Garda: il Lago di Tenno, acquamarina incastonata tra le montagne, il borgo di Canale di Tenno, gioiello medievale a 600 metri di quota, inserito tra I Borghi Più Belli d’Italia e i borghi Bandiere Arancioni di Touring Club Italiano, le Cascate del Varone, ottocentesco parco naturale, e quel che rimane del medievale Castello di Tenno. In questo articolo vi porto a spasso per questa fantastica località, vi indico le escursioni dal Lago di Tenno, la storia del borgo, del castello e delle cascate e vi do tanti suggerimenti utili per organizzare la vostra visita.

Tenno cosa vedere

Pur non essendo ubicato sulla riva del Lago di Garda, le attrattive del comune di Tenno in Trentino Alto Adige sono considerate imperdibili per chi visita Riva del Garda ed in generale l’Alto Garda. Tutte le tappe che vi descriverò di seguito si trovano in un’area riconosciuta come Biosfera UNESCO “Alpi Ledrensi e Judicaria” e sono visitabili in un giorno. La cosa magnifica di questo itinerario, se – come me – lo farete in estate, è che non solo vedrete meraviglie naturali, un castello ed un fiabesco borgo antico, ma poterete anche fare un bagno rinfrescante e un trekking nella natura. Pronti a partire?

Cascate di Tenno: visita al Parco Grotta Cascate del Varone

Le pittoresche Cascate del Varone, spesso chiamate le cascate di Tenno, sono un luogo che unisce il patrimonio culturale del Lago di Garda a quello naturale. Il Parco Cascata del Varone è stato inaugurato nel 1874. Sin dalla sua apertura il Parco delle Cascate del Varone è stato meta prediletta di artisti e celebrità italiane ed internazionali, come l’Imperatore Francesco Giuseppe, Franz Kafka, Thomas Mann e Gabriele D’Annunzio, che dal 1921 si era trasferì a vivere sul Lago di Garda edificando la sua cittadella monumentale il Vittoriale degli Italiani (bellissimo, andatelo a vedere!). In tempi recenti il parco si è arricchito di un meraviglioso giardino botanico. Ho dedicato alle Cascate del Varone, vicino al Lago di Tenno, un articolo che potete leggere al link! 😉

Castello di Tenno

Il Castello di Tenno è situato in Via dei Laghi lungo la SS421 ed è impossibile non vederlo quando si sale da Riva del Garda verso il Lago di Tenno. Un tempo il castello apparteneva alla comunità locale. Passò ai Conti di Appiano ed in seguito ad altre famiglie, per finire al Principato Vescovile di Trento che lo mantenne fino all’età napoleonica. Arriviamo così ai primi anni del 1800, quando privo di importanza militare e in totale decadenza, venne rilevato da privati. I restauri che interessarono il Castello di Tenno non riuscirono a conservarne le caratteristiche medievali e la torre centrale, unico elemento medievale rimasto, crollò nel 1920. Oggi il castello è una residenza privata e non è visitabile. Potrete godere della sua antica maestosità dalla strada che si inerpica sulla montagna o dal parcheggio sottostante il castello.

Canale di Tenno: il borgo medievale

I l borgo medievale di Canale di Tenno è un vero gioiello dell’Alto Lago di Garda. si tratta di un villaggio risalente al 1200 ed arrivato praticamente intatto ai nostri giorni. Iscritto tra I Borghi Più Belli d’Italia ed insignito del marchio Bandiere Arancione del Touring Club Italiano, vi sedurrà con le sue suggestive viuzze fiorite, le case in pietra, i terrazzi in legno e gli affreschi di artisti venuti da ogni dove! Vi racconto la storia di Canale di Tenno, le cose da fare e vedere e gli eventi da non perdere nell’articolo dedicato al link!

Lago di Tenno: gli spot acquatici e le escursioni

Il Lago di Tenno è un laghetto montano la cui formazione risale al 1100. Si trova a 570 metri di altitudine sul livello del mare e si caratterizza per il colore azzurro – verde delle sue acque, che lo rendono una gemma incastonata tra le montagne, e per un isolotto che vi sorge nel mezzo. Il lago è balneabile e in estate non solo si può prendere il sole lungo la riva, ma anche nuotare, andare in sup o fare un giro in canoa e pedalò. Dal lago partono dei bei percorsi trekking di varia intensità, che vi porteranno alla scoperta del borgo di Canale di Tenno e del Rifugio San Pietro. Ho dedicato un articolo al Lago di Tenno, che potete leggere al link!

Veduta del Lago di Tenno in Trentino Alto Adige
Photo credit: Roberto Bragotto – Trentino Sviluppo S.p.A,

Trekking a Tenno: escursioni al Rifugio San Pietro

Il Rifugio San Pietro si trova in località Calino a Tenno ed è considerato uno dei più bei punti panoramici del Lago di Garda. questo rifugio è stato ricavato in un romitorio ed è raggiungibile sia a piedi, con un trekking da Canale di Tenno, che in auto. Trovate tutte le info sull’escursione al Rifugio San Pietro al link.

Trekking da Canale di Tenno in Trentino

Tenno hotel

Dove dormire a Tenno? Se desiderate soggiornare in questo territorio Patrimonio UNESCO potrete scegliere tra oltre 50 hotel, b&b e appartamenti a Tenno, alcuni situati sulle rive del lago e nel borgo di Canale o con una meravigliosa vista del castello. Sicuramente sarà un soggiorno di fiaba! 😉

Come arrivare a Tenno

Il comune di Tenno si snoda lungo la strada statale 421 dei Laghi di Molveno e Tenno SS421. Partendo da Riva del Garda e salendo la strada panoramica che si inerpica sulla montagna, troverete sul vostro cammino in ordine:

  • le Cascate del Varone,
  • il Castello di Tenno
  • Il borgo di Canale di Tenno,
  • il Lago di Tenno.

Se amate le due ruote potrete fare questo percorso anche in bicicletta!

Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi, travel blogger veronese fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il salotto dedicato alle donne viaggiatrici, è una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale e forte competenza nel campo della moda, gioielleria, orologeria, design e luxury event. Nel 2017 ha fondato la PR & Digital boutique Roberta Ferrazzi Communication. Oggi progetta e realizza strategie di comunicazione digitali e offline per promuovere con profitto aziende e professionisti. Il suo ufficio è il suo computer. La potrete trovare spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta la conduca. Ama il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggia spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per contattarla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.