Picnic: cosa portare per una scampagnata, idee e ricette per una colazione sull’erba e picnic delivery

Sole uguale a Picnic! Uno dei piaceri della bella stagione è proprio mangiare all’aria aperta distesi su di un prato, in riva a mari, fiumi e laghi, ammirando una cascata, in rada al tramonto o su di uno spuntone di roccia con un panorama mozzafiato davanti a noi. Una scampagnata è una travel experience entrata a tutti gli effetti nella to do list del viaggiatore. Questo piccolo evento itinerante richiede una po’ di pianificazione per riuscire al meglio. In questo articolo vi racconto come organizzare un picnic e cosa portare per una scampagnata, come prenotare un picnic in viaggio o partecipare ad un picnic nei vigneti e i servizi di picnic delivery da provare nei parchi delle maggiori città del mondo.

Picnic

Il picnic è sempre stato uno dei piccoli piaceri della vita e spesso è proprio chi ama viaggiare ad organizzare queste deliziose escursioni enogastronomiche. Un momento piacevole momento di relax che spesso va a braccetto con un trekking o un’escursione in montagna, la visita ad un bel giardino botanico, una pedalata nella natura o una giornata in spiaggia. Che si tratti di un picnic a casa o una colazione nell’erba, un picnic è un piccolo evento che richiede i giusti accessori e un po’ di organizzazione. In questo articolo vi racconto come organizzare una scampagnata e cosa serve per fare un picnic memorabile. Vi indico anche come prenotare dei picnic in viaggio o partecipare ad un picnic nei vigneti e i servizi di picnic delivery che potete trovare nelle maggiori città del mondo, per una scampagnata decisamente cosmopolita! 😉

Come organizzare un picnic o una Scampagnata

Un nuovo posto da esplorale, cibi semplici, ma gustosi, un buon bicchiere di vino o di limonata, il sole che splende nel cielo azzurro e un’amabile compagnia, sono gli ingredienti per fare un bel picnic e una scampagnata indimenticabili. Ma come organizzare un picnic o una scampagnata senza intoppi? Per il lato pratico, per fortuna, ci viene incontro il design con tante idee per il picnic, accessori geniali e multifunzionali, e picnic set capaci di rendere una gita fuoriporta confortevole molto chic.

Cosa serve per fare un picnic

Cosa serve per fare un picnic? La check list per il picnic perfetto e la buna riuscita di una scampagnata è di 10 punti:

  1. coperta
  2. cestino da picnic
  3. cibo delizioso e ottime bevande
  4. un buon libro
  5. un po’ di musica
  6. un mazzo di carte, se siete in compagnia
  7. un sacchetto per raccogliere la spazzatura
  8. cappello e occhiali da sole
  9. crema solare in estate
  10. antizanzare se il luogo lo richiede
Parco Giardino Sigurtà
Picnic al Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio

Cestino da picnic

Il cesto da picnic è un accessorio immancabile quando si organizza una scampagnata. Ce ne sono di diverse forme e colori, ma nell’acquisto di questo oggetto la parola d’ordine è sempre e solo una: “praticità”!

Come scegliere un cestino da picnic

Per scegliere il cestino da picnic più adatto alle vostre esigenze dovrete capire qual è lo stile della vostra scampagnata. Vi fermerete a mangiare nella natura dopo una lunga passeggiata o dopo una bel giro in bicicletta? La location del  picnic è vicino alla vostra auto? O ancora, volete organizzare un picnic a casa o in giardino? Starete seduti su un pavimento, in spiaggia sulla sabbia o su una lussureggiante distesa d’erba? Rispondendo a queste domande vi sarà facile capire qual è il cestino da picnic perfetto per voi! 😉

Cestino da picnic in vimini

Non so voi, ma io ho un debole per il classico cestino da picnic in vimini, che regala alla colazione sull’erba una piacevole atmosfera retrò. Il cestino da picnic vintage però ha una pecca, è ingombrante e pesante, quindi non adatto per un itinerario a piedi o in bicicletta. E’ invece perfetto quando lo si deve trasportare solo per qualche minuto. Se i cestini della londinese Fortnum & Mason rimangono i più chic e tra i più costosi, in rete si possono trovare dei magnifici cesti da picnic di vimini con dei moderni accorgimenti che li rendono termici, quindi più adatti a trasportare il cibo, e funzionali, grazie a un comodo tavolino incorporato.

Zaino da Picnic

Per i più sportivi, che amano fare un picnic in montagna dopo avere fatto trekking, c’è la pratica opzione zaino da picnic, corredato di scomparto refrigerante e di tutto il necessario per un pranzetto con i fiocchi anche in alta quota.

Shopping e shopping tour Acquista uno zaino da picnic.

Borsa da picnic termica

Per un piccolo picnic, magari anche da soli, in un parco o in spiaggia si può optare per una borsa da picnic termica, pratica, leggera e stilosa.

Borse termiche per la bicicletta

Non c’è cosa più bella di partire in bicicletta verso la campagna o il lungo mare e poi fermarsi per un pranzo nell’erba o un picnic in spiaggia. Le borse termiche per la bicicletta sono perfette per questo utilizzo, uniscono la versatilità alla piacevolezza estetica e renderanno l’organizzazione della scampagnata in bicicletta facile e divertente. 😉

Coperta da picnic

La coperta è un altro accessorio indispensabile nella lista delle cose da portare ad un picnic. Anche in questo caso la scelta della coperta da picnic varia a seconda del tipo di scampagnata che avete in mente. Si va dalla classica e sempreverde coperta a quadri, alla più moderna coperta da picnic impermeabile, che risulta più leggera da trasportare e ci protegge dall’umidità del terreno. Ci sono poi le coperte da picnic antisabbia, perfette per una gita al mare.

Shopping e shopping tour Acquista una coperta da picnic.

Accessori per il picnic

Ora che abbiamo un cestino da picnic adatto alla nostra gita e una coperta confortevole, dobbiamo scegliere gli accessori per il picnic da portare con noi. Ci sono diversi set di stoviglie e oggetti utili perfetti per l’occasione.

Cosa portare ad un picnic

Gli accessori per picnic che non possono mancare sono:

  • set di posate con custodia impermeabile.
  • set di piatti e posate da picnic.
  • bicchieri pieghevoli.
  • bicchieri da vino infrangibili, se prevedete di stappare una bottiglia.
  • panetti di ghiaccio per la borsa termica.
  • borraccia termica.
  • una borsa termica per bottiglie.
  • un termos per il caffè.
  • un copri vivande pieghevole.
  • un cavatappi da viaggio.
  • tovaglioli.
  • una lampada da picnic.

Shopping e shopping tour Acquista un set da picnic.

Tavolini da picnic pieghevoli

Se state pensando di organizzare un picnic romantico o comunque non volete rinunciare alla comodità anche in una scampagnata, potete pensare di portare con voi un tavolino da picnic pieghevole e vassoi, per avere un piccolo appoggio su cui posare piatti e bicchieri. Anche in questo caso il design entra in gioco con proposte pratiche ed intelligenti per viaggiare leggeri.

Oggetti per un picnic

Tra gli oggetti per il picnic che vi consiglio di mettere nelle zaino ci sono:

  • crema da sole, se è estate.
  • antizanzare, se siete in un bel prato.
  • un sacchetto per radunare l’immondizia alla fine della giornata.

Ricette per pic nic

Cosa cucinare per un pic nic? Prediligete cibi freschi e semplici da cucinare e da mangiare. Vi propongo alcune idee di ricette dal mondo ottime per il vostro picnic:

Accompagnate tutto con del te’ freddo, birra artigianale e del buon vino (ma senza esagerare 😉 ), magari con patatine e olive come aperitivo!

Cosa fare ad un picnic

Cosa fare ad un picnic? Oltre a mangiare cibi deliziosi e rilassarvi tra la natura potrete:

  • ascoltare della musica, le casse Bluetooth sono perfette per una scampagnata.
  • leggere un libro, magari proprio un bel libro di viaggio.
  • giocare a carte, via libera a scala quaranta, burraco, machiavelli o, se non siete esperti, al gioco con le carte da UNO, che si impara in 5 minuti ed è adatto a tutte le età.
  • giocare a Dobble un gioco da tavolo di Asmodee che si gioca con delle carte e che è facile da trasportare e divertente a tutte le età.
  • giocare a tennis con i racchettoni.
  • giocare a volano.
  • far volare un aquilone.
  • giocare a palla.

Picnic organizzati e picnic in vigna

Il picnic è diventato una vera e propria travel experience e spesso fa da corollario a tour in suggestive città italiane o è parte delle visite in cantina. Di seguito trovate una proposta dei migliori picnic che si possono prenotare online, tra cui troverete anche dei picnic in vigna in aree rinomate come la Toscana.

Picnic Delivery

Sempre in tema di picnic in viaggio, nelle principali città in Italia e nel mondo famose per avere dei parchi pubblici e spiagge da favola, è possibile trovare servizi di picnic delivery, per pranzare nell’erba in modo molto chic! 😉

Picnic delivery a Roma con Vivi Picnic

Roma ci delizia con un’avventura gastronomica all’aria aperta nei principali parchi capitolini, tra i quali Villa Doria Pamphil, Villa Borghese e il Parco del Colle Oppio, dove si trova la meravigliosa Domus Aurea, poco distante dal Colosseo. Il servizio, che prevede anche una versione luxury, è a cura di Vivi Picnic.

Picnic delivery a Parigi con  Picnic Like a Parisian

Tra i vostri sogni c’è quello di fare un picnic a Parigi sotto la Torre Eiffel o lungo la Senna? Picnic Like a Parisian è il servizio che fa per voi. Potrete prenotare il vostro cestino e tutto il necessario online, per vivere un’esperienza unica. 😉

Guida turistica icon Scopri cosa vedere a Parigi in 3 giorni.

Picnic delivery di Fortnum & Mason a Londra

I puristi del genere troveranno sempre conforto nel caro e vecchio cestone in vimini e in questo Fortnum & Mason fa sicuramente scuola! Il mall è una chicca da non perdere per chi visita Londra e offre ai viaggiatori alla ricerca di “una coccola vacanziera” il servizio personalizzato “Create Your Own Hamper”. Accedendo al sito online di Fortnum & Mason potrete scegliere la dimensione del cesto, il menù e indicare il luogo della consegna e voilà, il bel cestone lusso arriverà direttamente nel vostro praticello londinese preferito!

Guida turistica icon Scopri cosa vedere a Londra in 3 giorni.

Picnic delivery a Barcellona di Picnic! Picnic!

Sappiate che la capitale britannica non è l’unica ha godere di questo meraviglioso servizio, a Barcellona troverete Picnic! Picnic!, che non solo consegna in tutti i principali parchi della città, compreso Montjuïc, ma anche in spiaggia.

Picnic delivery a New York con Perfet Picnic NYC

E vogliamo forse perdere l’occasione di fare un bel picnic in Central Park a New York? Assolutamente no! Per questo c’è Perfect Picnic NYC, che tra le varie offerte ha anche “the perfect experience”…in sostanza un picnic con i controfiocchi.

Guida al Picnic

In conclusione, organizzare un picnic è un’esperienza che va oltre la semplice condivisione di cibo all’aperto; è un modo di creare ricordi indimenticabili e godere della bellezza della natura da soli o in compagnia di amici o familiari. Spero che questa guida vi abbia ispirato con idee creative e suggerimenti pratici su cosa portare e come rendere il vostro picnic un momento speciale. Che siate appassionati chef in erba o amanti della comodità con il servizio di picnic delivery, l’importante è godersi il momento, assaporare ogni boccone e apprezzare la semplicità di una colazione sull’erba. Che il vostro picnic sia un’occasione romantica, un momento di divertimento in famiglia o un’opportunità per rilassarsi da soli o con gli amici, un picnic ben organizzato sarà sempre un’esperienza da ricordare e da ripetere. Buon picnic a tutti! :*

Condividi l'articolo
Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi

Ciao, sono ROBERTA FERRAZZI, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it - il blog al femminile per donne viaggiatrici che stai leggendo ora - Consulente in Marketing e Comunicazione crossmediale, Marketing Coach e Content Creator (RobertaFerrazzi.com). Arilicense di origine e milanese di adozione, vivo tra il Lago di Garda e Milano. Da sempre innamorata dei viaggi, non smetto mai di esplorare il mondo, scoprendo culture incredibili e luoghi mozzafiato. Adoro condividere le mie esperienze di viaggio ed itinerari attraverso il blog e spero di ispirarti a prendere la valigia e partire per avventure emozionanti anche in solitaria. In LE COSMOPOLITE ti parlo di piccolo e grandi avventure per il mondo, ma anche di come diventare travel blogger. Unendo il mio DNA del viaggiatore con la mia esperienza nel marketing crossmediale, ti spiego come trasformare la tua passione per i viaggi in una professione autentica e gratificante. Ricorda, ogni viaggio è un'opportunità per scoprire se stessi e il mondo che ci circonda. Preparati a partire e lasciati sorprendere dalle meraviglie che ti attendono!

Articoli: 357

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Questo contenuto è protetto. © Copyright 2017-2023 Roberta Ferrazzi - LeCosmopolite.it. All rights reserved.