Libri di viaggio: i più amati dai giramondo

Libri di viaggio

Libri di viaggio. Sono loro i primi a farci viaggiare con la fantasia in terre lontane e mondi sconosciuti, nel tempo e nello spazio. Ah, cosa sarebbe il mondo senza libri?! E proprio in questi giorni, in cui non possiamo uscire di casa a causa del nuovo Coronavirus, quale miglior compagnia potremmo regalarci di un buon libro di viaggio?

Libri di viaggio

Allacciate le cinture e iniziate il countdown. Dopo avervi parlato dei film di viaggio da non perdere assolutamente (al link), parliamo di libri di viaggio cari al mondo dei travel blogger e vediamo queli volumi proprio non possono mancare nella raccolta di testi di un viaggiatore che si rispetti. Quale sarà la vostra prossima destinazione? Scopriamolo insieme!

Il giro del mondo in ottanta giorni di Jules Verne

A differenza di molti ho letto Il giro del mondo in 80 giorni dello scrittore e viaggiatore francese Jules Verne in età adulta. E’ andata così: l’ho regalato a mia nipote di 10 anni, che me lo ha schifato bellamente, e così me lo sono letto io. In effetti per un bambino è un po’ difficilino, mentre – a mio parere – un adulto si gode la lettura al 100%! 😀

Il libro racconta di una scommessa di 20.000 sterline nella Londra del 1872 tra l’imperturbabile ed indecifrabile Mr. Fogg e i compagni dell’esclusivo Reform Club. L’oggetto della scommessa? Fare il giro del mondo in 80 giorni. Mr. Fogg parte per questa avventura con la sua Bradshaw’s Continental Railway Steam Transit and General Guide e il suo domestico un po’ pasticcione Passepartout. A ritmo serrato, tra rocambolesche avventure ed inaspettati compagni di viaggio, i due attraverseranno Italia, Egitto, India, Hong Kong, Giappone e Stati Uniti a bordo di ogni mezzo possibile pur di non perdere la somma in gioco!

Il giro del mondo in ottanta giorni è sicuramente una lettura immancabile nella libreria di ogni viaggiatore che si rispetti. Un libro da leggere e da rileggere anche da grandi! 😉

Errare è umano: Il giro del mondo in bicicletta di Marco Invernizzi

Il libro Errare è umano: Il giro del mondo in bicicletta mi è caro perché ho conosciuto Marco Invernizzi durante la tappa a Milano del suo penultimo giorno di viaggio in bicicletta intorno al mondo, prima del trionfate rientro a casa. Marco, che ha detta sua, non è mai stato un ciclista, ha deciso di partire per un’incredibile avventura di 35.000 chilometri attraverso 35 paesi. In tutto questo tempo ha pagato l’alloggio per dormire solo per 10 notti e, nonostante fosse un viaggiatore solitario, lungo la via ha conosciuto un’infinità di nuovi amici. Vi consiglio di leggere Errare è umano: Il giro del mondo in bicicletta e di continuare a seguire Marco nei suoi viaggi per il mondo. 😉

On the road di Jack Kerouac

Non sei un vero viaggiatore se non hai letto On the road di Jack Kerouac, PUNTO. Sulla Strada è un romanzo autobiografico scritto dall’autore in sole tre settimane nel 1951, che rimarrà per sempre impresso nella vostra mente.

Frenesia, autostop, alcol, droga, automobili spinte al massimo, sesso promiscuo, bus, lavori e ripari casuali, esaltazione: una vita vissuta senza limiti sui ritmi ossessivi del be-bop e del jazz, in un febbrile coast to coast alla scoperta delle terre senza fine degli Stati Uniti e delle sue città icona, come New York e San Francisco.

Il libro, che ha ispirato la Beat Generation, racconta dei viaggi fisici e mentali del giovane newyorkese Sal Paradise (pseudonimo dell’autore) alla continua rincorsa dell’eroico amico Dean Moriarty (pseudonimo di Neal Cassady), un ragazzo dell’Ovest che sfida tutte le regole della vita borghese, che lo porterà fino a Città del Messico.

Ho amato On the road di Jack Kerouac un libro febbricitante, che cattura e lascia senza fiato e non posso che suggerirvi di leggerlo!

san francisco cosa vedere

The Atlas of Beauty: Women of the World in 500 Portraits di Mihaela Noroc

Sono particolarmente affezionata al libro fotografico The Atlas of Beauty (ma troverete anche dei testi da leggere 😉 ) della fotografa Mihaela Noroc, perché l’ho seguita dal 2013 al 2017 nel suo girovagare per il mondo, Milano compresa, con l’intento di fermare su pellicola la diversità della bellezza che catturava, città dopo città, sui volti di donne comuni. attorno alla fotografa viaggiatrice, si è stretta una comunità internazionale che l’ha ospitata, incontrata, dato suggerimenti, una vera famiglia al suo fianco. In The Atlas of Beauty: Women of the World in 500 Portraits di Mihaela Noroc, scoprirete i ritratti colorati e commoventi che raffigurano donne nelle loro comunità locali, dalla foresta pluviale amazzonica alle strade di Londra, dai mercati in India ai parchi di Harlem, giustapponendo visivamente i vari mondi fisici e sociali in cui abitano queste donne.

Una passeggiata nei boschi di Bill Bryson

Molti di voi avranno visto il film con Robert Redford, ma lo sapevate che è stato ispirato da un libro di viaggio? Noooo? Ebbene sì! Una passeggiata nei boschi di Bill Bryson narra la vera avventura del giornalista e scrittore statunitense lungo il sentiero degli Appalachi, una passeggiatina di circa circa 3.510 chilometri negli Stati Uniti, che metterà il protagonista ed il suo compagno di viaggio, l’amico ritrovato Stephen Katz, di fronte alle proprie paure e fragilità, ma anche alla grande determinazione di arrivare alla fine di questa avventura spirituale e fisica. Non mancheranno delle scorciatoie durante il cammino, ma si sa, il vero viaggiatore e flessibile! 😉

Viaggio di una parigina a Lhasa di Alexandra David-Néel

Alexandra David-Néel (1868 – 1969) è una donna, scrittrice, viaggiatrice ed esploratrice francese straordinaria. Vi ho raccontato già la sua storia in un articolo dedicato (al link). Il libro Viaggio di una parigina a Lhasa racconta del suo difficile viaggio iniziato nel 1920 e che durerà anni, alla volta di Lasha, situata a 3.650 m di altitudine nella valle del Kyi Chu in città del Tibet. Nonostante i molti ostacoli e le difficoltà del viaggio, travestita da mendicante tibetana, Alexandra sarà la prima donna europea a entrare nella città proibita agli stranieri! Viaggio di una parigina a Lhasa di Alexandra David-Néel è uno splendido libro di viaggio che consiglio a tutti di leggere!

Viaggio in Siria di Gertrude Bell

Un viaggio in Siria al fianco di un’altra donna straordinaria, la scrittrice, esploratrice, archeologa e diplomatica inglese Gertrude Bell. Dopo aver abbandonato gli agi della vita aristocratica, a 37 anni la Bell parte alla volta di luoghi che, fino a quel momento, aveva conosciuto solo attraverso i suoi studi ad Oxford (sarà la prima donna a laurearsi con lode in storia moderna). Viaggio in Siria di Gertrude Bell è un diario di viaggio attraverso la cultura, la magia e le insidie dei territori del Medio Oriente.

Scopri molti altri libri di viaggio

Ecco qui alcuni dei libri di viaggio che ho amato e che sono tra i preferiti di viaggiatori incalliti e travel blogger. Non ne avete ancora abbastanza? Andate a vedere nell’Amazon Store di LeCosmopolite.it la lista dedicata ai libri di viaggio (al link) per scoprire tanti altri titoli da non perdere! 😉

Roberta Ferrazzi
Roberta Ferrazzi, travel blogger veronese fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il salotto dedicato alle donne viaggiatrici, è una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale e forte competenza nel campo della moda, gioielleria, orologeria, design e luxury event. Nel 2017 ha fondato la PR & Digital boutique Shake your S Communication. Oggi progetta e realizza strategie di comunicazione digitali e offline per promuovere con profitto aziende e professionisti. Il suo ufficio è il suo computer. La potrete trovare spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta la conduca. Ama il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggia spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per contattarla
http://www.shakeyour-s.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top
error: Questo contenuto è protetto.