Cimitero Père-Lachaise: cosa vedere nel famoso Cimitero di Parigi del 1800

Il cimitero di Père-Lachaise è una delle cose da vedere assolutamente a Parigi. Visitare il famoso cimitero di Parigi equivale a fare una passeggiata nella storia della città e di artisti e personaggi famosi che hanno lasciato una traccia indelebile nel mondo. Tra le opere d’arte funeraria, alcune delle quali classificate come monumenti storici della città, sarà possibile visitare la tomba di Jim Morrison, della divina Maria Callas, di Oscar Wilde, Chopin e scoprire la storia d’amore della coppia di amanti Eloisa e Abelardo. In questo articolo vi racconto della mia visita al cimitero di Père-Lachaise, la sua storia, la mappa delle tombe famose e come organizzare il tour.

Cimitero Père-Lachaise

Qualcuno di voi potrebbe pensare che visitare un cimitero sia un’idea un po’ macabra, ma credetemi una visita al più grande e famoso cimitero monumentale di Parigi, il Cimitiére du Père-Lachaise, è una delle cose da fare nella capitale francese. Non aspettatevi un luogo tetro, perché questo cimitero intra muros è l’area verde più estesa di Parigi e raccoglie opere d’arte funeraria davvero particolari, tra cui le tombe di artisti famosi come Jim Morrison e Chopin.

Cimitero Parigi Perè-Lachaise

Dove si trova il Cimitero Père-Lachaise

Vi starete chiedendo “Dove si trova il Cimitero Père-Lachaise?”. Il cimitero Père-Lachaise si trova in 16 Rue du Repos nel XX arrondissement di Parigi.

Come arrivare al Cimitero Père-Lachaise

La seconda domanda sarà “Come arrivare al Cimitero Père-Lachaise?” Il modo più facile per arrivare al Cimitero Père-Lachaise è in metropolitana. Con le linee 2 o 3 della metro potrete raggiungere la fermataPère-Lachaise” in Boulevard de Ménilmontant. In alternativa potete prendere un autobus delle linee 60, 69 e 102.

Storia del cimitero di Parigi Père-Lachaise

Napoleone Bonaparte decise che ogni cittadino avrebbe avuto diritto ad una degna sepoltura, a prescindere dalla razza o religione, includendo anche miscredenti e scomunicati. Vista la scarsità dei cimiteri di Parigi ed il bisogno di spostarli fuori dal centro, venne scelta la collina di Mont-Louis come ubicazione del cimitero della zona Est della città. La prima sepoltura si ebbe nel 1804. Il cimitero però non piaceva molto ai parigini, anche perché il quartiere era considerato tremendamente popolare. Per dare lustro al luogo di sepoltura nel 1817 vennero spostati qui i resti di una famosa coppia di innamorati. La storia ci insegna che l’operazione di marketing funzionò molto bene!

Il cimitero degli artisti Père-Lachaise: le tombe famose

Ma perché tanti turisti visitano il cimitero di Père-Lachaise ogni anno? Principalmente per rendere omaggio alle persone sepolte nel cimitero di Père-Lachaise che, come detto, annovera diverse tombe famose. Prendetevi il vostro tempo per visitare il cimitero degli artisti di Parigi, perché il Cimitero Père-Lachaise è enorme, parliamo di più di 43 ettari di terreno, frequentatissimo e le sepolture illustri, tra le oltre 70.000 tombe presenti, sono innumerevoli!

Cimitero Perè-Lachaise Parigi

La tomba di Eloisa e Abelardo, gli amanti di Parigi

Eloisa e Abelardo sono i primi vip a trovare risposo nel Cimitero del Père-Lachaise. La tomba dell’infelice coppia di amanti, che nel Mille infiammò i cuori e l’immaginazione delle città d’Europa, fu spostata e restaurata più volte, ma vi assicuro che non vi sfuggirà, perché è davvero particolare.

I due innamorati sono davvero esistiti e la sepoltura, al contrario della tomba di Giulietta a Verona, è davvero la loro. Aldebrando è stato uno dei più importanti teologi della storia della Chiesa ed Eloisa una giovane benestante e molto istruita. Galeotti furono le lezioni private. Tra i due si accese la passione, che portò a fughe, nascite, scandali e vendette, che però non li divisero nell’eternità. La loro tomba è classificata come monumento storico.

Tomba di Eloisa e Abelardo al cimitero di Père-Lachaise

La tomba di Jim Morrison

Nella mappa delle tombe famose del Cimitero Père-Lachaise quella che quasi tutti cercano per prima è la tomba di Jim Morrison.

Quando è morto Jim Morrison

Jim Morrison, leader dei The Doors, è deceduto il 3 luglio 1971 a Parigi e la sua tomba è oggetto di un costante pellegrinaggio di fan e curiosi, che arrivano da tutto il mondo per rendergli omaggio.

Dove si trova la Tomba di Jim Morrison

La tomba di Jim Morrison si trova nella sezione 6 del cimitero ed alquanto facile da trovare anche perché è piuttosto vicina all’ingresso principale del cimitero. Non pensate che la tomba di Jim Morrison sia particolare, tutt’altro. E’ un semplice luogo di sepoltura, piuttosto malconcio a dir il vero, anche per colpa di fan troppo “invasivi”. Proprio a causa del costante afflusso di gente l’aerea è stata persino transennata e l’albero vicino ricoperto di bambù, su cui le persone appiccicano come “omaggio” (questa cosa non la capirò mai! 😐 ) gomme da masticare, cerotti e biglietti della metro.

Cosa c’è scritto sulla tomba di Jim Morrison

L’unica vera particolarità di questa sepoltura è la frase sulla tomba di Jim Morrison scritta in greco che recita “kata ton daimona eaytoy”, che potremmo rendere con “fedele al suo spirito“.

Personaggi famosi al cimitero Père-Lachaise

Il cantante dei The Doors non è l’unico artista del Cimitero del Père-Lachaise. Tra i personaggi famosi sepolti qui possiamo citare sicuramente:

  • Georges Haussmann († 1891)
  • Vincenzo Bellini († 1835)
  • Frédéric François Chopin († 1849) – La tomba è classificata come monumento storico.
  • Honoré de Balzac († 1850)
  • Eugène Delacroix († 1863)
  • Charles Baudelaire († 1867)
  • Gioachino Rossini († 1868)
  • Allan Kardec († 1869)
  • Virginia Oldoini, contessa di Castiglione († 1899)
  • Oscar Wilde († 1900) – La tomba è classificata come monumento storico.
  • Guillaume Apollinaire († 1918)
  • Amedeo Modigliani († 1920)
  • Marcel Proust († 1922)
  • Sarah Bernhardt († 1923)
  • Isadora Duncan († 1927)
  • Georges Méliès († 1938) – La tomba è classificata come monumento storico.
  • Ettore Bugatti († 1947)
  • Édith Piaf († 1963)
  • Maria Callas († 1977)

Muro dei Federati

Oltre alle tombe degli artisti il cimitero più famoso di Parigi vanta altri punti meritevoli di attenzione. Uno di questi è il Muro dei Federati è un altro dei monumenti storici presenti nel cimitero di Parigi. Nel 187, durante la Comune di Parigi, ci fu una violenta battaglia nel Père-Lachaise. I 147 comunardi sopravvissuti furono fucilati il 28 maggio 1871 davanti al muro a sud del cimitero, che prese il loro nome.

Forno crematorio e Colombario di Père-Lachaise

Alla fine dell’1800, inizi 1900 il cimitero di Parigi si dotò di un forno crematorio, il primo costruito in Francia, e di un colombario, entrambi classificati monumenti storici. Nel colombario si trova il cenotafio dedicato al soprano Maria Callas, le cui ceneri sono state sparse nell’Egeo.

Colombario cimitero Père-Lachaise di Parigi

Mappa del cimitero Père-Lachaise

Per orientarvi e andare più o meno a colpo sicuro (ma sappiate che vi perderete comunque 😀 ) potete seguire la mappa del cimitero che trovate online a questo link. Sappiate che all’ingresso principale è possibile avere una mappa di Père-Lachaise cartacea e che ci sono dei cartelli lungo i viali alberati che vi indicheranno più o meno con esattezza dove si trovano le più famose persone sepolte nel Cimitero di Père-Lachaise .

cimitero di Perè-Lachaise Parigi

Visite guidate nel Cimitero di Père-Lachaise

Come avrete capito il cimitero di Parigi è davvero grande e c’è molto da vedere. Se non avete molto tempo e desiderate scoprire le opere d’arte funeraria più importanti, la storia dei due innamorati Eloisa e Abelardo, visitare la tomba di Jim Morrison, Oscar Wilde e molti altri personaggi illustri della storia senza perdervi per i tanti vialetti, il mio consiglio è di prenotare online al link una visita guidata del Cimitero Pére Lachaise, che vi permetterà di ottimizzare i tempi e conoscere le tombe più famose del cimitero monumentale di Parigi. 😉


Newsletter di LE COSMOPOLITE Viaggi - icona

Questo racconto di viaggio ti è piaciuto?

Iscriviti alle Newsletter di LE COSMOPOLITE.

Tutto quello che ami sapere direttamente nella tua mail.


Vacanze a Parigi: informazioni utili e link prenotazione

Non vedete l’ora di trascorrere le vostre vacanze a Parigi? Per pianificare il viaggio nella capitale francese al meglio trovate di seguito la Guida online di Parigi di LE COSMOPOLITE e tanti link utili che ho raccolto per voi per aiutarvi ad organizzare le vacanze a Parigi in modo facile e veloce. Ho selezionato per voi le migliori offerte online, proposte dalle piattaforme più affidabili di servizi turistici che utilizzo anch’io quando organizzo i miei viaggi.
Ai link potrete prenotare con un click, comodamente da casa vostra prima della partenza, auto, bus, treni, voli, transfer e hotel, tour privati e guidati della città, biglietti d’ingresso alle principali attrazioni di Parigi ed esperienze di viaggio uniche.

Guida di Parigi di LE COSMOPOLITE

Per organizzare il viaggio a Parigi vi consiglio di leggere la Guida di Parigi di LE COSMOPOLITE, una raccolta di articoli in cui vi racconto la storia, le curiosità, tante informazioni utili e la mia esperienza di visita in tutti i luoghi che ho visito personalmente nella Ville Lumière e che vi consiglio di non perdere durante una vacanza o un weekend nella capitale francese.

lecosmopolite.it Leggi la Guida di Parigi di LE COSMOPOLITE.

lecosmopolite.it Scopri come organizzare un viaggio a Parigi.

Itinerari a Parigi di LE COSMOPOLITE

lecosmopolite.it Scopri l’itinerario a Parigi di 3 giorni.

lecosmopolite.it Scopri cosa vedere a Montmartre in 1 giorno.

lecosmopolite.it Scopri cosa fare a Parigi.

Punti di interesse da vedere a Parigi assolutamente

lecosmopolite.it Scopri i migliori musei di Parigi.

lecosmopolite.it Scopri i monumenti più importanti di Parigi.

lecosmopolite.it Visita la Torre Eiffel.

lecosmopolite.it Visita la Cattedrale di Notre Dame e la Cappella Archeologica.

lecosmopolite.it Visita la Sainte Chapelle.

lecosmopolite.it Visita la Conciergerie di Parigi e le prigioni di Maria Antonietta.

lecosmopolite.it Visita il Museo d’Orsay.

lecosmopolite.it Visita Place Vendôme.

lecosmopolite.it Visita il Cimitero Père-Lachaise.

lecosmopolite.it Visita il Paradis Latin, l’antico cabaret di Parigi.

Itinerari nei dintorni di Parigi

lecosmopolite.it Scopri come organizzare un viaggio a Disneyland Paris e agli Studios.

lecosmopolite.it Scopri come organizzare un tour dei Castelli della Loira nella Valle della Loira.

Hotel a Parigi da provare

LE COSMOPOLITE Collection, top hotel da provare a Parigi:

Hôtel Mansart – Esprit de FranceHotel di lusso Hotel 4* – Hotel: servizi Prenota

Prenota un viaggio fai da te a Parigi

Scopri come prenotare un viaggio online fai da te.


Esperi di viaggio online di LE COSMOPOLITE Vaiggi: crea la tua vacanza su misura

Il tuo viaggio personalizzato

con LE COSMOPOLITE Viaggi

Prenotazione hotel online

Prenota il tuo hotel

in collaborazione con Booking.

Assicurazione di viaggio

Sottoscrivi un’assicurazione di viaggio

in collaborazione con Heymondo con SCONTO del 10% per i lettori di LE COSMOPOLITE.

Prenotazione tour, biglietti e attività online

Prenota biglietti, attività, tour ed esperienze

in collaborazione con Get Your Guide.

Prenotazione voli aerei online

Prenota un volo aereo

in collaborazione con Skyscanner.


Condividi l'articolo
Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi

Ciao, sono ROBERTA FERRAZZI, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it - il blog al femminile per donne viaggiatrici che stai leggendo ora - Consulente in Marketing e Comunicazione crossmediale, Marketing Coach e Content Creator. Arilicense di origine e milanese di adozione, vivo tra il Lago di Garda e Milano. Da sempre innamorata dei viaggi, non smetto mai di esplorare il mondo, scoprendo culture incredibili e luoghi mozzafiato. Adoro condividere le mie esperienze di viaggio ed itinerari attraverso il blog e spero di ispirarti a prendere la valigia e partire per avventure emozionanti anche in solitaria. In LE COSMOPOLITE ti parlo di piccolo e grandi avventure per il mondo, ma anche di come diventare travel blogger. Unendo il mio DNA del viaggiatore con la mia esperienza nel marketing crossmediale, ti spiego come trasformare la tua passione per i viaggi in una professione autentica e gratificante. Ricorda, ogni viaggio è un'opportunità per scoprire se stessi e il mondo che ci circonda. Preparati a partire e lasciati sorprendere dalle meraviglie che ti attendono!

Articoli: 357

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Questo contenuto è protetto. © Copyright 2017-2024 Roberta Ferrazzi - LeCosmopolite.it. All rights reserved.