fbpx

Vini del Lazio: le degustazioni a Roma e dintorni

Vini Lazio

Un tour di degustazione di vini del Lazio è una travel experience da non perdere durante un viaggio a Roma, approfittando delle numerose proposte che vengono messe a disposizione nella Capitale e che permettono di scoprire anche i suoi dintorni.

Vini del Lazio

La tradizione del vino in Italia

Per l’Organizzazione Internazionale della Vigna e del vino l’Italia è il primo Paese al mondo per la produzione di vino in termini quantitativi, e precede sul podio la Francia e la Spagna. La tradizione romana contribuisce in modo significativo a questi dati: ecco perché vale la pena di scoprirla con un tour enologico a Roma e dintorni.

Degustazione di vini a Roma

La visita guidata da Campo dè Fiori a Trastevere

Un’idea per unire la degustazione di vini del Lazio alla scoperta dei luoghi iconici di Roma è un tour che parte da Campo dè Fiori e che arriva a Trastevere. Con un’esperienza di questo tipo si ha l’occasione di vivere il folklore più acceso di Roma Capitale, prendendo il via dalla piazza di Campo dè Fiori, per una lunga passeggiata tra le vie della città alla scoperta dei negozi locali più caratteristici. Così, non ci si limita unicamente a degustare il vino del posto, ma si possono anche assaggiare i piatti tipici all’ora dell’aperitivo.

Frascati

Parco dei Castelli Romani

Il tour di Frascati e della sua area vinicola alle porte di Roma, permette anche di andare alla scoperta del Parco dei Castelli Romani, vale a dire quella zona geografica del Lazio che include non solo Frascati, ma anche i borghi di Nemi, Marino, Castel Gandolfo e Ariccia.

Vini di Frascati

A un prezzo di circa 60 euro, si può vivere un percorso della durata di 3 ore e mezzo nelle terre del Trebbiano, del Cesanese e della Malvasia del Lazio

Dai vigneti di Frascati si può accedere alla tenuta del Principe Pallavicini, vale a dire uno dei vigneti della zona più antichi e suggestivi. Nel corso della gita si ha l’opportunità di entrare a diretto contatto con la tradizione e con la storia delle tecniche di produzione del vino, scoprendo in che modo si sono evolute dall’epoca degli antichi romani. L’assaggio di tre vini garantisce una degustazione completa e un’estasi sensoriale che non ha eguali.

Booking.com

Il villaggio medievale di Borgo

Per chi si trova dalle parti di Roma, un altro consiglio è quello di vivere una delle degustazioni che vengono offerte nel villaggio medievale di Borgo: un modo per estraniarsi dalla confusione e dal traffico della città, grazie alla quiete che viene assicurata dalla pace della campagna laziale. Sono tre i vini che possono essere assaporati in occasione di questa degustazione, che prevede anche abbinamenti gastronomici di qualità: si spazia dai supplì al baccalà fritto, passando per i formaggi. Il tutto con il supporto di un sommelier che fornisce le indicazioni necessarie per vivere al meglio questa esperienza.

Perché seguire un corso di degustazione

Se non ci si accontenta di un tour di poche ore o se si è interessati ad approfondire l’argomento, si può anche pensare di seguire un corso degustazione vino RomaI corsi durano 10 ore e sono organizzati nei fine settimana, per consentire a tutti di prendervi parte senza rinunciare ad altri impegni. Divertimento e apprendimento si coniugano nelle lezioni, che si rivolgono a tutti gli appassionati che hanno intenzione di conoscere più in profondità gli argomenti che riguardano i processi di vinificazione. Con le nozioni imparate, in sostanza, si capisce in che modo il vino può essere analizzato da una prospettiva scientifica e in modo metodico. 

* Post sponsorizzato da Associazione Culturale Deguistibuss Intenational

Redazione Le Cosmopolite
Benvenuto in LeCosmopolite.it! Le Cosmopolite è il "salotto" virtuale per gli amanti del viaggio, con focus sui viaggi in solitaria e fai da te, e tante idee per le amiche viaggiatrici!
https://www.lecosmopolite.it

Similar Articles

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top