You are currently viewing Los Angeles: cosa vedere in 5 giorni e come organizzare il viaggio

Los Angeles: cosa vedere in 5 giorni e come organizzare il viaggio

Los Angeles è la prima meta del mio viaggio in California on the road. Finalmente visitavo la tanto famigerata città degli Angeli. La città delle star hollywoodiane, del lynchiano Mulholland Drive e del Rodeo Drive di Pretty Woman. La metropoli che accoglie Venice Beach, Malibu e gli Universal Studios. La città in cui la leggendaria Route 66, the Mother Road, si perde tra le onde del Pacifico a Santa Monica. In questo articolo vi racconto cosa fare e vedere a Los Angeles in 5 giorni e come organizzare il viaggio negli Stati Uniti.

Los Angeles

Essere nati a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’inizio dei ruggenti anni ’80 significa essere cresciuti a pane e Beverly Hills 90210, Melrose Place, BayWatch ed infondo, anche se ormai sei adulto e vaccinato, è proprio con gli occhi luccicanti di quel teenager, misto ad un non so che di Californication, che ti appresti a visitare the endless city, la città senza fine. Perché davvero è impossibile vedere la fine di Los Angeles, la contea più vasta d’America. Come l’oceano anche L.A., con i suoi quasi 4.000.000 di angelenos, si fonde con il cielo. Visitare Los Angeles è una di quelle cose da fare almeno una volta nella vita. Per me è stata la prima tappa del tour della California e dei Parchi Nazionali Americani in solitaria, ma può essere una meta perfetta anche come unica meta di un viaggio negli Stati Uniti o come scalo per raggiungere le Hawaii. In questo articolo vi spiego come organizzare la vacanza a Los Angeles e cosa vedere una volta arrivati nella città degli Angeli! 😉

Dove si trova Los Angeles

Dove si trova Los Angeles? La città di Los Angeles, spesso chiamata con l’acronimo L.A., si trova negli Stati Uniti e precisamente in California, ed è il capoluogo dell’omonima contea. Dista circa 430 Km da Las Vegas, 500Km da San Diego, 600 Km da San Francisco e 4000 Km da New York.

Fuso orario di Los Angeles

A Los Angeles che ore sono? La differenza di fuso orario tra l’Italia e Los Angeles è di – 8 ore. Il che vuol dire che, se come me, non dormite in aereo, vi ritroverete con un jet lag da paura! 😐

Come arrivare a Los Angeles dall’Italia

Se vi state chiedendo come arrivare a Los Angeles dall’Italia, la risposta è in aereo. L’aeroporto più famoso della città californiana è Los Angeles Internazionale LAX. Sono innumerevoli le compagnie aeree che fanno scalo a Los Angeles. Potrete volare con British Airways, Air France, United Airlines, Delta Air Lines, Quatar Airways, Lufthansa, solo per citarne alcune. Mediamente un volo dall’Italia a Los Angeles dura 14 ore e prevede almeno uno scalo in uno dei maggiori aeroporti europei.

Offerte voli per Los Angeles

Se deciderete di intraprendere un viaggio verso la città degli Angeli il consiglio che vi do è di prenotare il volo per Los Angeles attraverso un motore di ricerca voli e voli + hotel, in modo da poter vedere tutte le offerte volo per Los Angeles, comparare il prezzo del biglietto aereo per Los Angeles proposto dalle diverse compagnie aeree, vedere le variazioni di prezzo del volo a seconda del giorno del viaggio ed infine prenotare il volo low cost da e per Los Angeles più conveniente. In particolare vi segnalo tre motori di ricerca di offerte voli che io uso per acquistare i biglietti aerei per i miei viaggi:

Come raggiungere l’aeroporto di Los Angeles A/R

Come raggiungere l’aeroporto di Los Angeles e come arrivare dall’aeroporto alla nostra sistemazione? L’aeroporto di Los Angeles è ben collegato a tutta la città con i bus pubblici. Io all’andata li ho utilizzati per raggiungere West Hollywood (oltre 2 ore), ma per quanto – come sapete – io ami spostarmi con i mezzi pubblici i, in questo caso non vi consiglio questa opzione, ma un transfer privato da e per l’aeroporto. Infatti, finita la mia vacanza a Los Angeles, ho optato per un transfer privato per tornare in aeroporto, che potete riservare al link. 😉

Dove alloggiare a Los Angeles

Ora che abbiamo capito come arrivare e prenotato il nostro volo, dovremo decidere dove alloggiare a Los Angeles.

Hotel a Los Angeles

Una città come questa offre innumerevoli possibilità di soggiorno tra le oltre 1700 strutture ricettive che potete scoprire al link. C’è n’è davvero per tutte le tasche e grazie ai filtri e alle recensioni dei viaggiatori potrete scegliere la soluzione che fa per voi! Se amate i viaggi di lusso sarete felici di sapere che ci sono ben 31 hotel 5 stelle a Los Angeles, tra cui potrete scegliere il

Hotel a West Hollywood

Per i miei 5 giorni a Los Angeles ho deciso di soggiornare a West Hollywood, a due passi dalla leggendaria Sunset Strip e dall’ Hollywood Walk of Fame. West Hollywood, anche detta WeHo, è sicuramente il quartiere perfetto per esplorare Los Angeles. Inoltre qui si trova anche la fermata della Metro Red Line, ubicata sotto Hollywood & Highland, una vera comodità se decidete di visitare Los Angeles con i mezzi pubblici! Potete consultare le strutture ricettiva a West Hollywood a questo link. 😉

Hotel a Hollywood

Tra gli oltre 150 hotel di Hollywood ce n’è uno davvero particolare. Se cercate un hotel da vero divo di Hollywood dovete optare per il famoso Chateau Marmont. Il maestoso hotel – castello, che non potrete non vedere lungo il Sunset Boulevard, è stato aperto nel 1929 ed è famoso per essere la “seconda casa” di tante star hollywoodiane e perché Jim Morrison cadde da uno dei suo balconi, John Belushi morì in una delle sue stanze, Quentin Tarantino lo sceglie per  un episodio del film Four Rooms e Sophia Coppola ci ambientò il suo Somewhere.

Hotel a Beverly Hills

Un altro quartiere super chic dove soggiornare durante una vacanza a Los Angeles è ovviamente Beverly Hills! Potete trovare la vostra sistemazione nel quartiere più cool di Hollywood al link.

Hotel a Santa Monica

Se all’entroterra preferite la vista mare, vi suggerisco di optare per l’area di Santa Monica, che è davvero deliziosa! Scoprite al link gli hotel di Santa Monica da non perdere! 😉

Offerte hotel a Los Angeles

Se volete fare un viaggio a Los Angeles spendendo poco, o il meno possibile, date un’occhiata alle offerte hotel a Los Angeles nel box qui sotto! 😉

Booking.com

Come muoversi a Los Angeles

Come muoversi a Los Angeles? Avete tre opzioni, i mezzi pubblici, i taxi e un auto a noleggio. Quello che vi posso dire è che durante il mio viaggio a Los Angeles ho scoperto che i mezzi pubblici sono utilizzati per lo più dai “reietti della società”. Dovete quindi fare un po’ di attenzione e non stupirvi di fronte a nulla, ma proprio nulla! Detto ciò, ho trovato sul mio tragitto molte persone carine e disponibili, che mi hanno sempre aiutato e dato indicazioni per i cambi di autobus e metro.

Muoversi in metropolitana a Los Angeles

La rete metropolitana di Los Angeles non è molto estesa in confronto all’enormità di questa metropoli e nemmeno frequentata benissimo. Trovate la mappa della metro di Los Angeles a questo link. Durante il giorno, e soprattutto in estate, troverete comunque molti turisti, quindi usatela senza problemi.

Muoversi in bus a Los Angeles

La rete di autobus di Los Angeles è capillare e a seconda dei quartieri che attraverserete i bus saranno più o meno ben frequentati. Ci son diverse app che potete utilizzare per calcolare il vostro percorso. Il biglietto si paga direttamente sul bus.

Autobus Hop-On Hop-Off

Un altro modo per muoversi alla scoperta di Los Angeles e con gli autobus Hop-On Hop-Off, che coprono tutti i punti di maggior interesse della città, comprese Santa Monica e Venice Beach. Potete acquistare al link il biglietto da 24, 48 o 72 ore. 😉

Noleggiare un’auto a Los Angeles

Se preferite essere autonomi e muovervi con i vostri tempi allora la soluzione migliore è noleggiare un’auto a Los Angeles, che potrete prelevare e restituire in aeroporto. I costi variano a seconda del mezzo che sceglierete. Se da Los Angeles partirete per un tour della California vi suggerisco di prendere un pick-up, soprattutto se andrete in direzione di Las Vegas e del Gran Canyon. Potete scoprire le migliori offerte per noleggiare un’auto a Los Angeles al link. 😉

Per le strade di Los Angeles

City Card di Los Angeles

Prima di partire alla scoperta della città vi consiglio di dare un’occhiata alla City Card di Los Angeles. Si tratta del Go City Los Angeles All-Inclusive Pass che permette di risparmiare fino al 46% sulle tariffe d’ingresso di oltre 40 attrazioni e tour. La city card comprende tra le altre gli Universal Studios Hollywood, Madame Tussauds, The Pacific Park sul molo di Santa Monica, Aquarium of the Pacific, Dolby Theatre e molte altre attrazioni annoverate tra le migliori cose da fare a Los Angeles. Potete acquistare il city pass da 3, 5 o 7 giorni online al link.

Cosa vedere a Los Angeles

Vi state chiedendo “cosa vedere a Los Angeles?”. Io ho diviso la mia visita in 5 giorni, andando a toccare i principali distretti della città. Los Angeles è gigantesca e quella che vi racconterò e che ho visto non è che una minima parte di questa metropoli. Nondimeno se passerete qualche giorno nella Città degli Angeli questo itinerario di Los Angeles è, a mio avviso, un buon programma per farvi un’idea della città e di cosa visitare a Los Angeles.

Cosa vedere a Hollywood

Cosa vedere a Hollywood? Di certo i luoghi che non dovete perdere sono:

  • Walk of Fame
  • Chinese Theatre
  • Hollywood Sign
  • Griffith Observatory
  • Universal Studios Hollywood

Benvenuti a Hollywood! Qual è il vostro sogno? Tutti vengono qui. Questa è Hollywood, la città dei sogni. Alcuni si avverano, altri no. Ma continuate a sognare. Questa è Hollywood! Si deve sognare, perciò, continuate a sognare!!

Pretty Woman

Prima tappa del mio itinerario a Los Angeles è la passeggiata lungo il Walk of Fame di Hollywood, ovvero la strada, nemmeno troppo grande e parecchio sporca, con le oltre 2000 stelle dedicate ad altrettante celebrità. Troverete molti artisti di strada vestiti come i personaggi dei film e cartoon più noti che fanno fotografie a pagamento, statue di cera di celebrità che si sciolgono al sole, barboni che alloggiano nelle fermate dei mezzi pubblici e tanto, tanto merchandising. Dopo l’immancabile visita alle impronte dei divi di Hollywood impresse nel cemento di fronte allo storico TCL Chinese Theatre, non può mancare una tappa sulla terrazza dell’Hollywood & Highland per vedere l’iconica Hollywood Sign, la scritta di Hollywood, sulle colline.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Se siete degli amanti del Museo di Madame Tussauds ce n’è uno proprio al 6933 di Hollywood Blvd. Potete acquistare il biglietto d’ingresso al più grande museo delle cere del mondo al link. 😉

Tour guidati di gruppo icon E’ possibile visitare il mitico TCL Chinese Theatre con un tour VIP guidato, che potete riservare al link.

Scritta di Hollywood e Griffith Observatory

La famosa scritta di Hollywood, la Hollywood Sign, non è altro che un cartellone pubblicitario eretto nel 1923 per promuovere un complesso edilizio chiamato HollywoodLand…per la serie “il potere del marketing”. 😀 Dopo poche ore dal mio arrivo a Los Angeles decido di andare sulla collina a vedere la scritta di Hollywood da vicino. Da una ricerca online per capire come arrivare alla scritta Hollywood a Los Angeles, scopro che le scene da film in cui si passeggia sotto le “letterone” sono appunto da film. Il sito dedicato avverte che, se solo ti azzardi, la polizia locale ti preleva con gli elicotteri. Scartata l’idea della gita offerta dai cops, mi dirigo in auto alla volta del Griffith Observatory all’interno del Griffith Park, il più grande parco urbano d’America. E’ solo raggiunta la terrazza panoramica dell’osservatorio che ti rendi conto che Los Angeles è davvero infinita. Vi consiglio una visita verso sera per godere del tramonto. Dopo la visita arrampicatevi lungo uno dei sentieri che portano alla scritta di Hollywood, godetevi il sole che scende al tramonto, il silenzio, la polvere e l’inizio del vostro viaggio in California. 😉

Tour guidati di gruppo Se volete unirvi ad una visita guidata alla scoperta del Parco Griffith e della scritta di Hollywood vi segnalo questi tour che potrete prenotare online:

Scritta di Hollywood a Los Angeles

Universal Studios Hollywood: il parco divertimenti

Prima di abbandonare Hollywood non può mancare una visita al parco divertimenti Universal Studios Hollywood che propone, tra le sue attrazioni più famose, Il magico mondo di Harry Potter, Cattivissimo me Minion Mayhem, Jurassic Park e il più grande set di film di strada di Hollywood realizzato con la consulenza creativa di Steven Spielberg. Il parco divertimenti si trova in 100 Universal City Plaza, Universal City, ed è raggiungibile con la linea rossa della metro (B line). La fermata a cui dovrete scendere è la Universal / Studio City Station.

Biglietto d'ingresso - ticket Potete acquistare il biglietto d’ingresso per 1 o 2 giorni al link oppure prenotare un biglietto VIP valido 1 giorno con accesso rapido a tutte le giostre grazie al pass prioritario illimitato.

Cosa vedere a Beverly Hills

Elegante e patinata, con palme allineate che svettano nel cielo limpido, ville perfette e auto da urlo, Beverly Hills è il the place to be per tutte le fashion victim. Rodeo Drive semplicemente brilla di luce propria. Cosa vedere a Bevrly Hills? Fate un giro tra le vetrine dei brand più noti al mondo e ammirate le sfavillanti creazioni bellamente esposte. Poi fermatevi per un pranzo minimal chic da vero cittadino di Beverly in uno dei tanti ristoranti del posto. Fatevi fare un servizio fotografico da un fotografo professionista nei luoghi più instagrammabili della zona (al link 😉 ), fate un po’ di shopping di lusso ed infine unitevi ad un tour che vi porterà di fronte alle residenze di attori e celebrità di Los Angeles, e nei luoghi in cui sono state girate famose scene dei film.

Tour guidati di gruppo icon Tra i tour guidati più amati da fare a Beverly Hills e dintorni vi segnalo:

Cosa vedere a Melrose Avenue

Melrose Avenue, con oltre 300 boutique, ristoranti, bar alla moda e i Paramount Studios lungo la via, è una delle zone di Los Angeles perfetta per gli amanti dello shopping e dell’intrattenimento. Per chi ha vissuto appieno gli anni ’90 Merlose rimarrà per sempre legata a doppio filo con la serie televisiva Melrose Place. Oggi Melrose è famosa anche per la street art. Tra le opere più amate le Angel wings di Colette Miller.

Cosa vedere a Downtow Los Angeles

Benevnuti a Downtown e nell’Art District di Los Angeles. Sono molte le cose vedere nella Downtown di Los AngelesI grattacieli ci sono, ma non aspettatevi nulla di simile a New York. Si arriva alla Union Station di Downtown con la metro rossa, una volta giunti lì potrete muovervi tranquillamente a piedi. La prima tappa è proprio Union Station: classe 1939 è l’ultima grande stazione ferroviaria americana. Ripresa in molti film, tra i quali Blade Runner, vi rimarrà nel cuore per il suo stile art déco e per quel legno e cuoio scuro che sanno di leggenda. Uscite dalla stazione verso Old Plaza e avventuratevi ne El Pueblo, il pittoresco quartiere simbolo delle radici ispano-messicane di Los Angeles e visitate La Placita, chiesa risalente al 1822. Prendete la Main e ammirate l’imponente City Hall. Raggiungete il futuristico Walt Disney Concert Hall, la cui architettura progettata da Frank Gehry vi incanterà! Avventuratevi tra i palazzi verso il Gradn Performances e poi godetevi lo sferragliante Angels Flight, ovvero una cremagliera del 1901 che con i suoi 91 metri è il tratto ferroviario più breve al mondo! Date un’occhiata all’ottocentesco Bradbury Building ed infine raggiungete Pershing Square, il primo parco pubblico di Los Angels (1866) e cuore di Downtown. Una volta riposati raggiungete il Geffe Contemporary MOCA e poi proseguite fino a Colyton St. ed esplorate i dintorni. Infine fermatevi per due chicchere e un po’ di relax all’Urth caffè

Tour guidati di gruppo iconSe il vostro senso dell’orientamento è pari a zero ed in città vi sentite smarriti, vi suggerisco di prenotare online una visita guidata di Downtown. In particolare vi segnalo:

Getty Center: il polo museale di Los Angeles

Getty Center è una splendente cittadella museale posta sulle colline della zona occidentale di Los Angeles, in un punto meraviglioso punto panoramico. Il J. Paul Getty Museum, anche chiamato The Getty, ospita una favolosa collezione d’arte che spazia dal Rinascimento alla Pop Art, immersa nell’architettura di Richard Meier e il rigoglioso giardino Central Garden di Robert Irwin. L’ingresso è gratuito.

Tour privato iconPer apprezzare al meglio uno dei luoghi simbolo di Los Angeles vi consiglio di prendere parte ad un tour privato in italiano che potete prenotare al link.

Getty Center

Cosa vedere a Santa Monica

Santa Monica è la meta perfetta per un tranquillo pomeriggio sull’oceano. Ci sono molte corse di autobus che percorrono il Santa Monica Boulevard e potrete arrivarci anche in metropolitana. Vi aspetta una ridente cittadina elegante e rilassata adagiata sul Pacifico. Passeggiate per la Third Street Promenade e dintorni, raggiungete il Santa Monica Pier con le giostre colorate del Pacific Park, gli incantatori di serpenti, i locali folcloristici, il cartello che indica la fine della Route 66 e i cimeli della Mother Street. Sdraiatevi sulla spiaggia e godetevi l’atmosfera. Al tramonto salite sul rooftop di uno tra i tanti boutique hotel lungo la costa per un aperitivo attorno ad un caminetto bio con vista oceano.

Venice Beach

Venice Beach è una cittadina lungo la costa dove respirerete un’allegra area vacanziera . Percorrete Windward Av. fino al Samesun Venice Beach Hostel e vi ritroverete nel bel mezzo della Venice Boardwalk, un largo marciapiede fronte oceano in cui potrete passeggiare tra bodybuilder, skater, giocatori di pelotas e baskte, tatuatori e una variopinta umanità. Non fatevi mancare anche una visita ai suggestivi Venice Canals e poi raggiungete Abbot Kinney Blvd, la strada più alla moda di Venice, e cenate con una pizza da Gjelina Take Away.

Mulholland Drive

Il quinto giorno è stata una giornata di relax. Ammetto che il mio programma prevedeva una giornata agli Studios, ma shame on me, ho optato alla fine per la spiaggia di Santa Monica. Ho però salutato Los Angeles nel migliore dei modi: con una corsa notturna in auto su Mulholland Drive, tra il silenzio delle colline, le ville 5 stelle lusso e un panorama da togliere il fiato.

Mulholland Drive

Dove mangiare a Los angeles

Dove mangiare a Los Angeles? In una città così grande c’è solo l’imbarazzo della scelta. Durante il mio viaggio a Los Angeles ho sperimentato alcuni locali e ristoranti in cui mi sono trovata bene e che vi suggerisco:

  • The Den On Sunset in 8222 Sunset Blvd a West Hollywood, un ristorante con una bella atmosfera a pochi passi dal famoso Chateau Marmont che presenta una piacevole dehors.
  • Gjelina Take Away in 1427 Abbot Kinney Blvd a Venice, è un forno che fa anche dell’ottima pizza e ha qualche posto a sedere al banco interno e nel dehors.
  • Urth Caffè in 459 S. Hewitt St. a Downtown, è un luogo davvero suggestivo, c’è da mangiare un po’ di tutto, è dotato di un grazioso dehors e la musica non è niente male!

Se soggiornerete in un appartamento e mangerete a casa quello che vi posso dirvi dei supermercati americani è che le dimensioni contano, i flavors sono infiniti, il sushi ha dei prezzi stracciati, tutto è veggy, ma il reparto della verdura è frequentato solo da asiatici ed europei. Le zucchine non sanno di nulla, i cracker senza sale sono nel reparto dei cibi dietetici e anche dopo svariati minuti di studio non ho trovato un caffè solubile che sapesse solo di caffè! 😉

Viaggio organizzato a Los Angeles

Los Angeles è una grande metropoli ed organizzare un viaggio fai da te richiede sicuramente tempo, la capacità di muoversi con i mezzi pubblici in modo disinvolto e destreggiarsi in ogni situazione. Se ancora non vi sentite pronti per questa avventura fai da te, potete comunque prenotare un viaggio organizzato a Los Angeles, che vi permetterà di vedere tutti i luoghi di cui vi ho parlato in modo facile e veloce. Trovate sotto alcune opzioni di tour organizzati a Los Angeles di 2 o 3 giorni, che potete comodamente prenotare online:

Come vestirsi a Los Angeles

Se vi state chiedendo cosa portare in California ad Agosto trovate i miei consigli su cosa mettere in valigia per un viaggio in California on the road a questo link!

Da Los Angeles a Las Vegas

Dopo aver trascorso 5 giorni a Los Angeles il mio viaggio in California con Tour dei Parchi Nazionali doveva continuare. Smaltito il jet lag mi apprestavo ad avventurami nella zona desertica e raggiungere l’esuberante, pacchianissima quanto peccaminosa Las Vegas nello Stato del Nevada! Per il trasferimento da Los Angeles a Las Vegas ho optato per un transfer in bus di circa 6 ore. I bus sono comodissimi e sono dotati di bagni e free wi-fi, unica pecca sono una vera e propria cella frigorifera, anche se i locali sembrano non rendersene conto. Prima di partire mettete nello zaino quanto vi è necessario per stare 6 ore a 18 gradi e con un getto di aria gelata sulla testa. Fuori più di 40 gradi, il deserto e copertoni scoppiati per il caldo lungo la strada e dentro il gelo!

Wild Wash Road, California

Tour della California e dei Parchi Nazionali Americani: l’itinerario e come organizzare il viaggio

Come vi raccontavo questo articolo è dedicato ad una delle tappe del mio itinerario di 20 giorni alla scoperta della California e dei Parchi Nazionali Americani. Un tour ad anello con partenza e arrivo a Los Angeles e tappe negli Stati di:

  • California
  • Nevada
  • Utah
  • Arizona

Ho fatto questo viaggio da sola quindi, se siete indecisi a partire perché non avete compagni di viaggio, vi assicuro che questo tour on the road negli Stati Uniti è fattibile anche in solitaria. Nella Guida alla California e ai Parchi Nazionali Americani di Le Cosmopolite, che trovate qui sotto, vi spiegherò come affrontare ogni tappa al meglio, con tante informazioni utili su cosa fare e vedere e come organizzare il viaggio.

Guida alla California e ai Parchi Nazionali Americani

lecosmopolite.it Come organizzare un viaggio on the road in California e nei Parchi americani dell’Ovest.

lecosmopolite.it Los Angeles: cosa vedere in 5 giorni nella Città degli Angeli.

lecosmopolite.it Las Vegas in 3 giorni: what happens in Vegas, stays in Vegas.

lecosmopolite.it Grand Canyon e i Parchi Nazionali Americani in 5 giorni.

lecosmopolite.it San Francisco: cosa vedere in 2 giorni in “The City that Knows How”.

lecosmopolite.it Il Big Sur: da San Francisco a Los Angeles on the road lungo la costa del Pacifico.

Documenti di viaggio per gli Stati Uniti

Un punto molto importante per organizzare un viaggio negli Stati Uniti è controllare quali documenti di viaggio sono necessari. In particolare:

Assicurazione di viaggio per gli Stati Uniti

Mi raccomando, non partite per una vacanza negli Stati Uniti senza aver stipulato un’assicurazione di viaggio! Potete acquistare l’assicurazione viaggio comprensiva di copertura medica, del bagaglio, annullamento del viaggio e assistenza in italiano h24 al link.

Cosa mettere in valigia per un viaggio negli Stati Uniti

lecosmopolite.it Scoprite cosa mettere in valigia per il tour della California e dei Parchi Americani dell’Ovest.

Roberta Ferrazzi

Ciao! Sono Roberta Ferrazzi, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il blog dedicato alle donne viaggiatrici. Arilicense di origine, sono nata e cresciuta sulla sponda veneta del Lago di Garda, e milanese di adozione, sono una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale (Roberta Ferrazzi Communication). Il mio ufficio è il mio computer. Potrete trovarmi spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta mi conduca. Amo l’arte, il design, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Mi potete contattare a questo link! ;)

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Giulia

    Complimenti tante info utili!!

    1. Ciao Giulia, piaceredi conoscerti! Grazie per il messaggio, sono felice il mio articolo ti sia stato di aiuto 😉 Buona giornata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.