Bagaglio a mano: le misure e cosa si può portare in cabina

bagaglio a mano

Il bagaglio a mano e le sue misure sono l’incubo peggiore di ogni viaggiatore! Le regole continuano a cambiare e le dimensioni contano e variano da compagnia aerea a compagnia aerea. Ma allora cosa fare? Ecco il nostro manuale di sopravvivenza per la valigia da cabina perfetta!

Bagaglio a mano

Qualche giorno fa ho trovato in Facebook questo video relativo a passeggeri e bagaglio a mano che ho trovato semplicemente geniale!

Alzi la mano chi non si è mai ritrovato a vestirsi di qualche capo in più davanti alla bilancia del check-in!

Io ce l’ho! La motivazione? Avevo volato all’andata con una compagnia e al ritorno con un’altra et voilà, le due avevano pesi massimi consentiti diversi di 5Kg @_@ . All’epoca ero una viaggiatrice in erba e la lezione mi è bastata, ma la svista è sempre dietro l’angolo!

misure bagaglio a mano

Vediamo allora qualche consiglio pratico per non ritrovarci a bere collutorio come fosse champagne mentre indossiamo un trolley come Borsalino!

Valigia da cabina

Spesse volte, soprattutto sui voli low-cost, è consentito portare solo una borsa in cabina e quando dico una, intendo che tutti i vostri averi, compresi pc, tablet e acquisti al duty free, dovranno stare in quell’unico bagaglio. Quindi organizzatevi per avere tutto ciò che vi serve nel vostro zaino / borsa personale.

In questo caso ci sono due cose che dovrete tenere a mente nell’organizzare il vostro unico bagaglio a mano:

  • Tenete passaporto, carta d’identità e carta d’imbarco a portata di mano perché vi verranno chiesti prima, durante e dopo il check-in.
    Io solitamente uso una micro borsa a tracolla porta passaporto, documenti, cellulare e soldi, che infilo nel bagaglio a mano solo all’ultimo momento prima del check-in.
  • Ricordate di non seppellire tra la biancheria tablet, cellulari e computer portatili, perché una volta al check-in dovrete metterli in una cesta fuori dalla borsa (il pc deve essere carico e – in molti casi – dovrete anche tirarlo fuori dalla sua custodia).

Misure bagaglio a mano

Controllate sempre le indicazioni del bagaglio a mano a seconda della compagnia con cui volate e se viaggiate con più di una compagnia, attenetevi alle dimensioni più piccole e al peso inferiore che trovate. Sono in particolare le compagnie aeree low cost ad avere le restrizioni maggiori in fatto di misure del bagaglio a mano.

Bagaglio a mano Ryanair

Nel 2019 Ryanair ha nuovamente aggiornato le sue regole per il bagaglio a mano e le relative misure. Ecco le novità:

  • Potete portare a bordo gratuitamente una borsa personale, che deve rientrare nelle dimensioni lillipuziane di 40 x 25 x 20 cm. Il piccolo bagaglio dovrà essere sistemato sotto al sedile di fronte a voi.

L’imbarco di questa piccola borsa o zaino è gratuito e incluso in tutte le prenotazioni di voli. Se vi presenterete all’imbarco con una borsa più grande del dovuto o una seconda borsa dovrete pagare una penale di 25€.

  • Potrete portare a bordo un bagaglio a mano con misura massima di 55 x 40 x 20 cm e con peso massimo di 10 Kg solo se acquistate un imbarco prioritario.

L’imbarco a bordo del bagaglio a mano + borsa personale avrà un costo di 6€. Se invece lascerete il bagaglio a mano di massimo 10 Kg al banco check-in il costo è di 8€. Questo bagaglio potrà poi essere ritirato presso il nastro ritiro bagagli all’aeroporto di arrivo.

Bagaglio a mano Easyjet

Easy Jet permette sempre solo un bagaglio a mano, ma è più clemente nelle dimensioni che possono essere 56x45x25cm.

Anche Easyjet permette di portare un secondo bagaglio in cabina, ma solo a Clienti Flexi, con posti nelle prime file o con più spazio per le gambe e titolari della carta EasyJet Plus. Questa tipologia di cliente potrà trasportare un bagaglio aggiuntivo sotto il sedile, come una custodia per PC o una borsetta, di  dimensioni massime pari a 45x36x20 cm.

Cosa si può portare nel bagaglio a mano?

La riposta è “indumenti a parte, praticamente niente”!

Oltre agli abiti, e sceglieteli che non si stropiccino facilmente, ovviamente non potete portare in cabina nulla che possa potenzialmente fare del male. E non parliamo solo di armi da fuoco o da taglio, compresi coltelli da cucina, ma anche:

  • forbicine con lame lunghe più di 6 cm misurate dal fulcro
  • rasoi
  • pinzette

Le attrezzature sportive come racchette, ciaspole, ramponi ecc. rientrano anche loro negli oggetti proibiti. Nessuno scampo nemmeno alle armi giocattolo. Le bombolette spay hanno delle limitazioni e sicuramente dovrete ricordarvi di tirare fuori dalla borsa lo spay al peperonciono, se lo avete. L’elenco è davvero infinito. Controllatelo bene prima di partire! Trovate a questo link dell’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) l’elenco di cosa non si può portare nel bagaglio a mano.

Il mio consiglio è di portarvi giusto qualche campioncino di bagnoschiuma e shampoo per farvi una doccia quando arrivate, se andate in appartamento con Airbnb, altrimenti confidate nel set di cortesia dell’hotel. Per il deodorante preferite uno stick, così andate sul sicuro. Scegliete lime per le unghie di carta e un rasoi basico, ma con il suo cappuccio di plastica.

Liquidi bagaglio a mano

Sul trasporto liquidi nel bagaglio a mano si apre un altro capitolo.

  • I liquidi dovranno essere inseriti in contenitori di capienza non superiore a 100 ml e inseriti in un sacchetto di plastica trasparente, richiudibile, di capienza non superiore a 1 litro. Al momento dei controlli del bagaglio al check-in dovrete mettere anche questo sacchetto nel cestone a parte. In vendita ci sono moltissimi kit liquidi da aereo che vi aiuteranno a non sbagliare quantità.
  • Le medicine liquide possono essere imbarcate senza problemi, purché abbiate con voi i relativi certificati medici.
liquidi nel bagaglio a mano
  • fate attenzione a non arrivare al check-in con la vostra bottiglietta dell’acqua, perché fermerete la fila per il controllo del bagaglio a mano.

Duty free

Sempre in tema di liquidi in aereo, la regola d’oro del viaggiatore vorrebbe che i liquidi che si comprano al duty free e che vengono sigillati in apposite buste dal personale, possano passare senza problemi. Sappiate che non è sempre così. Di ritorno dal Messico, durante il cambio di aereo negli Stati Uniti, gli agenti mi hanno aperto la busta sigillata del duty free, hanno fatto i loro controlli ed è finita che si sono trattenuti la salsina al peperoncino più buona che io abbia mai mangiato in vita mia, perché suonava a sirene spiegate nei loro marchingegni di controllo…della serie…il jalapeño non perdona! 😛

Roberta Ferrazzi
Ciao! Sono Roberta, benvenuta nel mio Travel Blog! Le Cosmopolite è un blog dedicato alle donne viaggiatrici come me ? (ma anche i maschietti potranno trovare tanti suggerimenti! ? ). Sono una consulente di comunicazione online e off line (Shake your S communication), una blogger e content creator con base tra Milano e il Lago di Garda e la valigia sempre in mano. Amo il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per qualsiasi domanda in merito ai miei articoli o per collaborare con me, contattami!
http://www.shakeyour-s.com

Similar Articles

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top