fbpx

Cosa vedere a Singapore in 1 giorno: itinerario e come organizzare lo scalo

Cosa vedere a Singapore in 1 giorno? La cosmopolita Città del Leone è una destinazione che riserva ai visitatori un’esperienza di viaggio unica. Anche in un solo giorno o poche ore di scalo avrete modo di visitare i luoghi icona di Singapore, come i Gardens by the bay con i loro iconici Supertree, la gigantesca ruota panoramica Singapore Flyer, il lussuoso resort Marina Bay Sands con la caratteristica piscina a sfioro e naturalmente le meraviglie del Jewel Changi Airport. In questo articolo vi propongo un itinerario mirato per massimizzare la vostra breve visita durante uno stopover a Singapore e vi do tanti consigli pratici su come organizzare al meglio lo scalo a Singapore. Preparatevi a vivere una gamma straordinaria di esperienze che uniscono modernità a ricche tradizioni culturali.

Cosa vedere a Singapore

La vibrante città-stato di Singapore è una destinazione da visitare assolutamente, anche se avete poco tempo a disposizione. Spesso accade di visitare questa futuristica città durante uno scalo tra l’Italia e qualche destinazione asiatica. Io, ad esempio, ho visitato Singapore durante uno stopover di ritorno dal mio viaggio a Bali. Ma cosa vedere a Singapore se si ha 1 giorno o poche ore di tempo a disposizione e come si organizza lo scalo? Ebbene, la risposta è che, per fortuna, i maggiori punti di interesse di Singapore sono radunati in un’area non troppo vasta e quindi visitabile in giornata. Per quanto riguarda lo scalo, non vi sarà difficile organizzarvi per uscire dall’aeroporto Changi, che di per sé è una cosa da vedere a Singapore, e andare alla scoperta di quello che è uno dei principali centri finanziari del mondo. In questo articolo vi accompagnerò in un tour delle meraviglie di Singapore in un solo giorno, con un itinerario perfetto per chi sta organizzando uno scalo in questa città dove tecnologia e tradizione si fondono per regalare un’esperienza di viaggio indimenticabile.

Cerchi un viaggio organizzato su misura?

Vivi le avventure di LE COSMOPOLITE Viaggi.

Scegli e personalizza i nostri itinerari o creane di tuoi insieme ad un esperto di viaggi.

Dove si trova Singapore

Dove si trova Singapore? In molti pensano che Singapore si trovi in Cina o in Giappone. In realtà la Repubblica di Singapore è una città-Stato composto da un arcipelago che conta 58 isole, la più grande ed importante delle quali è l’isola di Singapore che ospita la metropoli. Lo Stato insulare di Singapore si trova nel sud-est dell’Asia ed è ubicato all’estremo sud della penisola della Malesia, a 152 km a nord dell’equatore. Singapore dista circa 3 ore di volo dall’isola Indonesiana di Bali.

Come organizzare un viaggio a Singapore

Come organizzare un viaggio a Singapore? Organizzare un viaggio a Singapore richiede una buona pianificazione e la conoscenza di alcune informazioni chiave, soprattutto se deciderete di visitare la città in un giorno o durante un breve scalo. Dall’esplorazione degli iconici Gardens by the Bay alle delizie culinarie dei quartieri come Chinatown e Little India, Singapore offre un’esperienza unica. In questo paragrafo, esploreremo i passaggi essenziali e vi fornirò consigli utili per pianificare al meglio la vostra avventura a Singapore. 😉

Come arrivare a Singapore

La Città -Stato di Singapore è il quarto principale centro finanziario del mondo e per questo è ben collegato a tutte le principale città del globo via aria, via acqua e via terra. Il modo migliore per arrivare a Singapore dall’Italia è in aereo.

Singapore Changi Airport (SIN)

L’aeroporto Singapore Changi Airport (SIN) vanta il titolo di migliore aeroporto al mondo ed è diventato una delle cose da vedere quando si visita la Città – Stato. L’aeroporto Singapore Changi si trova nell’omonimo quartiere, all’estremità orientale di Singapore, a circa 2o Km dalla zona di Marina Bay.

Voli per Singapore: la durata e gli scali

Da Roma e Milano partono voli diretti della Singapore Airlines, la compagnia di bandiera, per l’aeroporto Singapore Changi Airport (SIN). I voli diretti dall’Italia a Singapore durano 13 ore circa, mentre i voli con 1 scalo hanno una durata che va dalle 15 alle 18 ore di volo circa. Se viaggerete con compagnie aeree diverse, controllate bene le indicazioni per il bagaglio a mano, in modo da rispettare tutte le politiche in quanto a misura e peso della valigia.

Icon Guida turistica Scopri come vestirsi per viaggiare in aereo.

Come arrivare dall’aeroporto di Singapore al centro

L’aeroporto di Singapore è ben collegato al centro della città. Una volta giunti al Singapore Changi Airport è infatti possibile prendere:

  • un taxi, con cui potrete raggiungere l’area di Marina Bay in circa 30 minuti, considerate però la fila di attesa all’aeroporto.
  • un transfer privato, che potrete prenotare online.
  • il bus linea 36 di Go-Ahead Singapore, che parte da PTB2 Basement e raggiunge la zona di Marina Bay in 1 ora e 20 minuti circa.
  • la metropolitana East West Line dalla fermata Tanah Merah e poi la metro Thomson East Coast Line dalla fermata Outram Park fino alla fermata Gardens by the Bay, il tutto per circa 1 ora e 10 minuti di tragitto.

Documenti per entrare a Singapore

Per entrare a Singapore dovrete essere in possesso dei regolari documenti di viaggio, vale a dire:

  • il passaporto con almeno sei mesi di validità residua dalla data di ingresso.
  • la SG Arrival Card (Singapore Arrival Card), che deve essere presentata entro tre giorni (incluso il giorno di arrivo) prima dell’arrivo a Singapore, compilando il seguente form in inglese. Se non capite la lingua potete appoggiarvi ad un servizio in italiano per la presentazione della SG Arrival Card. La registrazione della SG Arrival Card è gratuita.

Il visto di ingresso per turismo non è necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni,

Informazioni di viaggio icon Trova tutte le informazioni in merito al rilascio del passaporto sul sito della Polizia Postale.

Assicurazione di viaggio per Singapore

Nonostante non sia richiesta un’assicurazione di viaggio per entrare a Singapore, il consiglio spassionato che vi do è quello di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio prima della vostra partenza. Singapore offre delle strutture ospedaliere adeguate agli standard occidentali, ma i costi delle prestazioni medico-ospedaliere sono molto elevati. Quindi, per ogni evenienza, è meglio avere una copertura di viaggio adeguata. Senza contare i disguidi che si possono incontrare con il bagaglio e ritardi vari ed eventuali. Se non avete una vostra assicurazione di fiducia, vi segnalo l’assicurazione di viaggio Heymondo, che riserva alla community di LeCosmopolite.it il 10% di sconto. L’assicurazione prevede, tra le altre:

  • Assistenza 24 ore su 24 e App di assistenza in viaggio.
  • Copertura di cancellazione del viaggio.
  • Copertura per il furto e danneggiamento del bagaglio.
  • Spese mediche.
  • Trasferimento medico e rimpatrio.
  • Spese derivanti dal prolungamento del soggiorno per quarantena medica.

Assicurazione di viaggio icon Sottoscrivi l’assicurazione Heymondo per viaggi a Singapore, che riserva ai lettori di LeCosmopolite.it il 10% di sconto.

Dove dormire a Singapore

Se deciderete di dormire a Singapore, avrete solo l’imbarazzo della scelta. La città offre infatti tutte le tipologie di alloggi, dagli hotel 5 stelle alle sistemazioni più economiche. La vostra scelta dipenderà solo dal vostro budget e dal vostro stile di viaggio. 😉

Prenotazione hotel icona Prenota un hotel a Singapore.

Booking.com

Fuso orario di Singapore

Il fuso orario di Singapore è pari a +7 ore rispetto all’Italia e a +6 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale.

Fare scalo a Singapore

Molti viaggiatori scelgono di visitare Singapore durante uno scalo e organizzano il loro stopover a Singapore in modo da avere il tempo di visitare la città. Io stessa ho trascorso 10 ore a Singapore durante lo scalo del volo da Bali all’Italia e in questo poco tempo sono riuscita a visitare la città e anche le attrazioni dell’aeroporto.

Free tour di Singapore per i passeggeri durante lo scalo

Fare scalo a Singapore per visitare la città è così comune che le compagnie aeree come Singapore Airlines organizzano per i propri clienti dei free tour di Singapore con andata e ritorno in aeroporto, che si possono prenotare online. Possono partecipare ai free tour i passeggeri in transito all’aeroporto Changi di Singapore che hanno una sosta di almeno 5,5 ore e meno di 24 ore e con orari di volo che rispettano i requisiti di orario del tour. Visto che i passeggeri in transito hanno diritto a entrare e uscire da Singapore una sola volta durante il periodo della sosta, in base alle linee guida definite dall’Immigration & Checkpoints Authority di Singapore, non è possibile partecipare a più di 1 tour durante lo scalo.

Visita di Singapore fai da te durante lo scalo

Quando ho organizzato lo scalo a Singapore, il mio piano era proprio quello di partecipare a uno dei free tour offerti dalla Singapore Airlines, con cui stavo volando. Purtroppo e per fortuna, a causa di un disguido, quel giorno i tour della città erano stati cancellati. Ho seguito il consiglio di una hostess sul mio volo e ho fatto da sola la visita di Singapore durante lo scalo, ovviamente un tour veloce, che però mi ha permesso di farmi un’idea della città e di vivere un’esperienza unica al Gardens by the Bay. In generale, se desiderate organizzare uno scalo a Singapore per visitare il centro, vi consiglio di uscire dall’aeroporto e fare il tour di Singapore appena arrivate e di visitare le attrazioni presenti nell’aeroporto Changi al vostro ritorno, così sarete sicuri di essere dentro all’aeroporto in tempo per prendere il vostro secondo volo. 😉

Documenti e bagagli durante lo scalo a Singapore

Quando organizzate uno scalo a Singapore dovete fare particolare attenzione a una cosa, ossia se la compagnia con cui volate è la stessa per tutti i voli o cambia. Se volate con due compagnie diverse o avete acquistato i biglietti in due momenti diversi, probabilmente vi sarà richiesto di ritirare il bagaglio in stiva e rifare il check-in durante lo scalo, operazioni che richiedono parecchio tempo. In questo caso valutate bene i tempi per capire se è il caso o meno di uscire dall’aeroporto. Per quanto riguarda i documenti, non avrete bisogno di un visto speciale per uscire dall’aeroporto e visitare Singapore per qualche ora. Vi basterà avere con voi i documenti di viaggio, che dovrete presentare all’uscita e al ritorno in aeroporto.

Nel mio caso la compagnia aerea dei due voli, Bali – Singapore e Singapore – Milano, della mia tratta aerea era la stessa ed i biglietti aerei sono stati acquistati insieme, quindi Singapore Airlines si è occupata dello spostamento del bagaglio in stiva. Come bagaglio a mano avevo solo uno zaino, che ho portato con me senza problemi. In alternativa potete lasciare il bagaglio a mano in uno dei tanti depositi che troverete in aeroporto.

Viaggiare sicuri a Singapore

E’ sicuro viaggiare a Singapore? Questa è la domanda che molti si pongono prima di partire per questa destinazione. La situazione di sicurezza sull’intera isola è buona, con un basso tasso di criminalità nel Paese. Tuttavia, è consigliabile adottare precauzioni comuni come evitare di lasciare bagagli, borse o oggetti incustoditi, specialmente in luoghi molto affollati. Durante i giorni festivi, si raccomanda particolare cautela nel quartiere turistico di Little India nella Capitale, dove le autorità locali mantengono un elevato livello di attenzione e controllo.

Icon Guida turistica Scopri la check list per viaggiare sicuri di LE COSMOPOLITE.

Cosa vedere a Singapore in 1 giorno

Singapore ha molto da offrire e una visita approfondita richiede del tempo. Nondimeno se avete a disposizione un solo giorno per visitarla o alcune ore durante il vostro scalo a Singapore Changi Airport, potrete comunque visitare i luoghi più iconici della città e godere del panorama urbano di questo straordinario angolo di mondo. Vediamo di seguito cosa vedere a Singapore in 1 giorno e come organizzare la visita, anche per uno scalo di qualche ora. 😉

Tour di Singapore in autobus Hop-on Hop-off

Appena uscita dall’aeroporto ho deciso di seguire il consiglio della hostess che era sul mio volo, mi sono diretta al Singapore Flyer, la grande ruota panoramica della città, e da lì sono partita per un tour di Singapore in autobus Hop-on Hop-off. Non avendo molto tempo a disposizione per vedere la città durante lo scalo aereo, non sono scesa alle varie fermate, ma ho ammirato i quartieri e punti di interesse dall’alto del bus. Il tour completo dura circa un’ora, durante la quale potrete visitare alcune delle attrazioni principali da inserire nella lista del cosa vedere a Singapore in 1 giorno, come:

  • Singapore Flyer
  • The Esplanade, l’edificio formato da due curiosi padiglioni che assomigliano al durian, che ospitano una sala concerti e un teatro.
  • l’opera scultura Momentum di David Gerstein in 2 Finlayson Green.
  • la statua sputa acqua del Merlion, simbolo della città.
  • il resort Marina Bay Sands con il Museo dell’Arte e della Scienza.
  • i giardini Gardens by the Bay, con le serre e gli iconici supertree.
  • Orchard Road, il lussuoso cuore commerciale di Singapore.
  • il National Museum di Singapore.
  • The Singapore Botanic Gardens, sito patrimonio UNESCO.
  • il quartiere di Little India.
  • il quartiere di Chinatown.
  • il quartiere di Kampong Glam.

Vi do un consiglio: Singapore ha un’aria irrespirabile a causa dello smog. Portatevi una mascherina, perché se da un lato fare il tour di Singapore a bordo di un autobus a 2 piani scoperto è il sistema perfetto per vedere la città, dall’altro respirerete aria non troppo pulita. 😐

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per il tour di Singapore in autobus Hop-on Hop-off con audioguida in italiano.

Statua del Merlion

La statua del Merlion, situata a Merilon Park sulla Marina Bay, è una cosa da vedere a Singapore. Il termine “Merlion” è una fusione di due parole: “mer” che rappresenta il mare e “lion” che simboleggia la forza e la maestosità dei leoni. Questa rappresentazione unica, raffigurata con il corpo di un pesce e la testa di un leone, è stata creata negli anni ’60 come emblema ufficiale di Singapore. La celebre statua del Merlion, con una cascata d’acqua che sgorga dalla sua bocca, è diventata una delle attrazioni più fotografate di Singapore ed è spesso considerata un simbolo di buona fortuna e prosperità.

Quartiere di Chinatown a Singapore

Il quartiere di Chinatown è una cosa da vedere a Singapore per immergersi nell’affascinante vita quotidiana, le pratiche tradizionali e la ricca eredità della comunità cinese di Singapore. Creato nel 1828, su indicazione di Sir Stamford Raffles, il quartiere di Chinatown è caratterizzato da tipici edifici colorati e dettagli architettonici che riflettono l’influenza cinese. Tra gli edifici più notevoli troviamo il Tempio di Sri Mariamman, il più antico tempio hindu di Singapore, e la maestosa Pagoda Buddha Tooth Relic, un luogo di culto e un museo dedicati al Buddha che racconta la storia e la cultura buddista attraverso una preziosa collezione di oggetti sacri. arricchita da una reliquia dentale del Buddha Gautama. Le strade di Chinatown sono rinomate per la loro gastronomia, con la Smith Street, nota anche come Food Street, che offre autentici piatti cinesi. Durante il Capodanno cinese, il quartiere si anima di colori e festeggiamenti.

Quartiere di Little India a Singapore

Il quartiere di Little India, è un altro punto della città da annoverato tra il cosa vedere a Singapore. Incastonata nel cuore della città, Little India è un quartiere vibrante e coinvolgente che trasporta i visitatori in un’autentica esperienza indiana. Attraverso strade adornate da murales e sculture, il quartiere esprime con colori vivaci e tipici dettagliati la ricca tradizione e storia culturale dell’India. Il Tempio di Sri Veeramakaliamman, un antico luogo di culto induista dedicato a Kali, la dea della distruzione, cattura l’attenzione con le sue sculture impressionanti. Questo tempio è un punto centrale di devozione per la comunità indiana di Singapore. I mercati affollati e i negozi colorati di Little India sono tesori di spezie, tessuti, gioielli e oggetti tradizionali indiani. Il mercato di Tekka Centre, in particolare, è rinomato per la sua autentica cucina indiana e offre un’immersione totale nei sapori e negli aromi dell’India. Il quartiere prende vita durante le festività indiane come Diwali e Thaipusam, con strade illuminate, processioni e eventi culturali che creano un’atmosfera di gioia e celebrazione.

Tempio di Sri Veeramakaliamman a Little India, Singapore

Orchard Road a Singapore

Orchard Road è una delle arterie commerciali più prestigiose e famose di Singapore, rinomata per essere un paradiso dello shopping e dell’intrattenimento di lusso. Questa strada iconica, lunga circa 2 Km, è circondata da futuristici grattacieli, lussuosi centri commerciali, ristoranti di tendenza e boutique di alta moda, una tappa imperdibile per chi visita Singapore.

Gardens by the bay a Singapore

I Gardens by the bay sono sicuramente la cosa da vedere a Singapore in un giorno. Il Gardens by the Bay sono uno spettacolare complesso di giardini, che formano un parco di 101 ettari situato nel cuore della città lungo Marina Reservoir. Questo progetto ambizioso, perfetto esempio di architettura paesaggistica innovativa e sostenibile, è stato inaugurato nel 2012 per contribuire a migliorare il paesaggio urbano di Singapore. Ben presto i Gardens by the Bay sono diventati anche una delle principali attrazioni turistiche della città. In particolare i Gardens by the Bay sono suddivisi in tre sezioni:

  • il Bay South Garden.
  • il Bay East Garden.
  • il Bay Central Garden.
Serre ai Gardens by the bay di Singapore
Biglietti per i Gardens by the bay a Singapore

La sezione più interessante da visitare, viste le tante attrattive presenti, è quella del Bay South Garden di Singapore, dove troverete le serre, i famosi supertree e magnifiche piattaforme panoramiche. Vi suggerisco quindi di concentrarvi in quest’area durante il vostro scalo. L’accesso ai punti di interesse è a pagamento e, visto che si tratta di luoghi molto amati dai turisti, vi consiglio di acquistare i biglietti per i Gardens by the bay online, così da ottimizzare i tempi di visita. 😉

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per Gardens by the bay di Singapore.

Serre dei Gardens by the bay a Singapore

Il complesso delle serre del Gardens by the Bay comprende due strutture distintive: la Flower Dome, nota come “La Cupola del Fiore”, e la Cloud Forest, denominata la “Foresta Pluviale”.

Flower Dome a Singapore

Il Flower Dome di Singapore è la serra più bassa e si caratterizza per un clima temperato e secco, con la presenza di piante provenienti dalle regioni del Mediterraneo e da zone semi-tropicali. All’interno del Flower Dome troverete sette diversi giardini, tra cui il giardino californiano, il giardino sudamericano, il giardino mediterraneo, il giardino sudafricano, il giardino australiano, il giardino delle succulente e un giardino di baobab. Il Flower Dome ospita anche una foresta di ulivi, mostre temporanee ed eventi legati alle fioriture, tra cui i più amati sono Tulipmania, Orchid Extravaganza e Blossom Beats. Il Flower Dome è decisamente una cosa da vedere a Singapore. 😉

Cloud Forest a Singapore

La Cloud Forest di Singapore è la serra più alta delle due e ricrea le condizioni climatiche umide tipiche delle regioni montane e tropicali situate tra i 1000 e i 3000 metri sopra il livello del mare. Parliamo di temperature simili a quelle presenti nelle foreste pluviali tropicali. All’interno di questa struttura si erge maestosa la Cloud Mountain, un giardino verticale alto 35 metri, accessibile tramite un ascensore, che culmina con una pittoresca cascata artificiale. La montagna è disseminata di piante epifite, come orchidee, anthurium, muschi, felci, licofite e bromeliaceae, ed è suddivisa in diversi piani, ognuno con un tema distintivo. Potrete passeggiare attraverso Lost World, Cavern, Waterfall View, Crystal Mountain, Cloud Forest Gallery, Cloud Forest Theatre e Secret Garden. Inoltre, nell’area di Crystal Mountain, è possibile esplorare un’esposizione di stalattiti e stalagmiti, approfondendo così la comprensione sulla formazione dei continenti e sull’importanza dei fossili nella storia del nostro pianeta. Non mancate di annotare la Cloud Forest nella lista del cosa vedere a Singapore in un giorno o durante il vostro scalo.

Supertree Grove a Singapore

Il Supertree Grove si trova nei pressi delle serre e oltre ad essere uno dei luoghi icona dei Gardens by the bay, è anche una cosa da vedere a Singapore assolutamente. Questo boschetto tecnologico, dotato di pannelli solari e raccolta dell’acqua piovana, è composto da suggestivi alberi artificiali alti fino a 50 metri, alcuni dei quali sono collegati tra loro da una passerella poco adatta a chi soffre di vertigini. 😀 Ogni super albero è un giardino verticali sostenibile e nel loro complesso i supertree ospitano più di 162.900 piante di oltre 200 specie. Il Supertree Grove di Singapore si caratterizza per la presenza di:

  • Open-air Rooftop Deck, una terrazza panoramica da dove potrete ammirare dall’alto i giardini, il paesaggio urbano di Singapore e le acque di Marina Reservoir. 
  • Observatory Deck, il Ponte dell’Osservatorio che vi regalerà viste mozzafiato di Singapore.
  • OCBC Skyway, la passerella lunga 128 metri sospesa a 22 metri dal suolo tra i Supertree che offre una vista panoramica sul complesso e sulla città.
  • Garden Rhapsody, una stupenda performance dal vivo dei Supertrees, che si illuminano a ritmo di musica offrendo un imperdibile spettacolo di luci e suoni ogni sera alle 19:45 e alle 20:45. Io ho assistito al Garden Rhapsody dall’OCBC Skyway in una serata di luna piena e, credetemi, è stato pazzesco! 😀
Dragonfly Lake a Singapore

Accanto al Supertree Grove potrete passeggiare lungo la passerella del Dragonfly Lake e, se sarete fortunati, potrete individuare le bellissime libellule librarsi nell’aria.

Marina Bay Sands a Singapore

Il Marina Bay Sands, l’iconico edificio formato da tre torri sormontate dal Sands Skypark dalla peculiare forma a vascello, è un’altra cosa da vedere a Singapore. Si tratta del lussuoso quanto straordinario resort di Singapore, ubicato proprio accanto al Supertree Grove. Per raggiungerlo dai Gardens by the bay vi basterà percorrere il ponte Marina Bay Overpass, dove c’è un bel punto panoramico perfetto per scattare qualche altra foto. Una volta giunti al Marina Bay Sands cosa si fa? Ebbene, oltre al famoso Marina Bay Sands casinò con 500 tavoli e 1.600 slot machine, il Marina Bay Sands offre diversi intrattenimenti. Vediamoli insieme di seguito. 😉

The Shoppes at Marina Bay Sands

Il Marina Bay Sands ospita il centro commerciale The Shoppes at Marina Bay Sands. 74.000 metri quadrati di boutique di lusso, ristoranti stellati, bar e altre amenità. Al centro commerciale potrete vivere l’esperienza di andare in barca lungo un canale interno a bordo di un Sampan, un’imbarcazione di legno cinese. Ma non è finita qui. Al The Shoppes potrete anche ammirare l’installazione Rain Oculus, un sistema di raccolta delle piogge, un lucernario e una cascata urbana. Questa installazione si compone di due piscine interconnesse: una piscina esterna trasparente e una piscina coperta posizionata due piani più in basso all’interno del resort Marina Bay Sands. Fino a 200 tonnellate d’acqua scorrono a una velocità massima di 6.000 galloni al minuto attraverso l’Oculus, generando un affascinante movimento vorticoso al primo livello e precipitando a cascata per due piani attraverso un foro centrale nell’Oculus. La cascata d’acqua, che potrete ammirare anche dal Sampan, finisce nel canale del centro commerciale. L’acqua utilizzata nel canale proviene infatti dalle precipitazioni raccolte nella piscina all’aperto.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per il giro in barca Sampan al Marina Bay Sands.

Sands Skypark e il Ponte di osservazione di Marina Bay Sands

Il Sands Skypark è lo skyway lungo 340 metri che collega le tre torri che compongono l’edificio del Marina Bay Sands. Questo particolare tetto a forma di nave si caratterizza per la presenza:

  • della piattaforma di osservazione SkyPark, ossia il ponte di osservazione di Marina Bay Sands, che regala una vista magnifica di Singapore dal 56° piano del resort.
  • una piscina a sfioro di 150 metri.
  • un ristorante panoramico.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per il ponte di osservazione di Marina Bay Sands con ‘ingresso salta fila.

cerca hotel momondo
Piscina a sfioro del Marina Bay Sands
ArtScience Museum di Singapore

Il resort Marina Bay Sands comprende anche l’ArtScience Museum, un’importante istituzione culturale di Singapore che esplora l’intersezione tra arte, scienza, tecnologia e cultura. Il museo si distingue per l’iconica architettura a forma di fiore di loto ed il laghetto con fiori di loto posto alla sua base.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per l’ArtScience Museum al Marina Bay Sands.

Marina Bay Sands Hotel

Il resort Marina Bay Sands di Singapore, propone l’hotel 5 stelle Marina Bay Sands in 10 Bayfront Avenue che conta 2.561 camere e suite con vista straordinaria in cui soggiornare, oltre a palestra, piscina, zona lounge, ristoranti e altre lussuosi servizi per gli ospiti.

Prenotazione hotel icona Prenota una camera al Marina Bay Sands Hotel.

Helix Bridge

Helix Bridge è una cosa da vedere a Singapore. Si tratta del famoso ponte pedonale in acciaio a forma di doppia elica, architettura che si ispira alla struttura del DNA, che collega il Marina Bay Sands allo Youth Olympic Park e al Singapore Flyer, attraverso il Marina Channel.

Singapore Flyer e Time Capsule

Singapore Flyer è un’altra cosa da vedere a Singapore. Si tratta dell’enorme ruota panoramica di Marina Bay, il cui primato di ruota panoramica più alta del mondo è rimasto imbattuto fino all’apertura dalla High Roller Observation Wheel di Las Vegas. La Singapore Flyer raggiunge i 165 metri di altezza, regalando ai visitatore delle incredibili vedute panoramiche dello skyline di Singapore. Oltre a fare il giro sulla ruota panoramica, potrete visitare anche la Time Capsule, uno spazio interattivo che consente di viaggiare attraverso il ricco passato, il vivace presente e l’entusiasmante futuro della città.

Jewel Changi Airport

Dopo aver visitato la città è ora di fare ritorno al Changi Airport. Questo gigantesco aeroporto internazionale propone un’area dedicata alle più svariate attrazioni, il Jewel Changi Airport, che va inserita a pieno titolo nella lista del cosa vedere a Singapore. Al jewel è possibile trovare numerosi negozi di alta moda, boutique di lusso, duty-free e una vasta gamma di ristoranti che offrono cucine internazionali per tutti i gusti. Oltre alle strutture principali, ci sono sale cinematografiche, esperienze interattive ed intrattenimenti per tutte le età, che rendendo il Jewel un luogo ideale per le famiglie e i viaggiatori in cerca di svago tra un volo e l’altro.

Come arrivare al Jewel Changi Airport

Jewel Changi Airport è facilmente accessibile da tutti i terminal dell’aeroporto. In particolare:

  • Jewel è collegato alla Sala Arrivi (livello 1) del Terminal 1.
  • Jewel è a 5-10 minuti a piedi tramite un ponte di collegamento dalla sala partenze (livello 2) del Terminal 2 (vicino alla fila 1).
  • Jewel è a 5-10 minuti a piedi tramite un ponte di collegamento dalla sala partenze (livello 2) del Terminal 3 (vicino alla fila 11).
  • Dalla sala arrivi del Terminal 4 bisogna prendere il bus navetta gratuito fino al Jewel/Terminal 1 (di fronte al punto di consegna Jewel Level 2). Il servizio shuttle bus diretto (T4 – Jewel) è disponibile tutti i giorni dalle 6:00 alle 24:00, mentre il loop bus service (T4 – T3 – T1 – T4) è disponibile tutti i giorni dalle 1:00 alle 6:00. 

mappa icon Guarda la mappa di Changi Airport.

Cosa vedere al Jewel Changi Airport

Il Jewel Changi Airport è un complesso alberghiero, commerciale e di intrattenimento situato all’interno dell’aeroporto di Singapore Changi. Cosa vedere al Jewel Changi Airport? Tra le cose da non perdere:

Rain Vortex

Il Rain Vortex è la cascata al coperto più alta del mondo, che cade da 7 piani d’altezza nel cuore del Jewel. La sera, dalle 20.00 alle 23.00 la cascata viene illuminata con uno spettacolo di luci e suoni.

Canopy Park

Canopy Park è un parco divertimenti situato al livello più alto (L5) del Jewel, che regala una vista panoramica su Rain Vortex. Potrete passeggiare tra sculture arboree, camminare su reti, perdervi e ritrovarvi in pittoreschi labirinti. L’ingresso al Canopy Park è a pagamento e comprende le seguenti attrazioni:

  • Discovery Slides
  • Foggy Bowls
  • Petal Garden
  • Topiary Walk

Ci sono poi delle altre attrazioni di Canopy Park che hanno un biglietto a parte:

  • Mastercard® Canopy Bridge
  • Hedge Maze
  • Mirror Maze
  • Bouncing Net
  • Walking Net

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista il biglietto per il per Canopy Park al Jewel Changi Airport di SIngapore.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Acquista i biglietti per tutte le attrazioni del Canopy Park al Jewel Changi Airport di Singapore.

Shiseido Forest Valley

Shiseido Forest Valley è un giardino interno, situato tra tra il livello 1 e il livello 4 del Jewel. che si caratterizza per una varietà di piante tropicali, cascate e sentieri dei sensi che creano un’atmosfera rilassante.

Dormire al Jewel Changi Airport

Se durante il vostro scalo a Singapore desiderate riposarvi anche solo per qualche ora in una comoda stanza di hotel, potete prenotare una camera – cabina al YOTELAIR Singapore Changi Airport Landside, una struttura 4 stelle che si trova al Jewel a pochi passi dai Terminal 1, 2 e 3 dell’Aeroporto di Changi.

Prenotazione hotel icona Prenota una camera al YOTELAIR Singapore Changi Airport Landside di Singapore.

Rain Vortex, spettacolo di luci e suoni

Guida di Singapore

In conclusione, Singapore offre un’esperienza vibrante e ricca di cultura, architettura futuristica, tradizioni e delizie culinarie. Se avete solo un giorno e state organizzando uno scalo a Singapore, è possibile concentrarsi su alcune delle principali attrazioni come i Gardens by the Bay, la Singapore Flyer e i quartieri culturali di Chinatown e Little India. Pianificate attentamente il vostro itinerario, tenendo conto dei tempi di transito e delle esigenze del viaggio, vi permetterà di massimizzare la vostra breve visita in questa straordinaria città-stato. Ricordate di esplorare anche le opportunità uniche all’interno dell’aeroporto, come il Jewel Changi Airport, per vivere appieno l’atmosfera di Singapore. Anche in un giorno o poche ore, Singapore riuscirà a farvi vivere un’esperienza di viaggio indimenticabile. 😉

Condividi l'articolo
Roberta Ferrazzi
Roberta Ferrazzi

Ciao, sono ROBERTA FERRAZZI, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it - il blog al femminile per donne viaggiatrici che stai leggendo ora - Consulente in Marketing e Comunicazione crossmediale, Marketing Coach e Content Creator (RobertaFerrazzi.com). Arilicense di origine e milanese di adozione, vivo tra il Lago di Garda e Milano. Da sempre innamorata dei viaggi, non smetto mai di esplorare il mondo, scoprendo culture incredibili e luoghi mozzafiato. Adoro condividere le mie esperienze di viaggio ed itinerari attraverso il blog e spero di ispirarti a prendere la valigia e partire per avventure emozionanti anche in solitaria. In LE COSMOPOLITE ti parlo di piccolo e grandi avventure per il mondo, ma anche di come diventare travel blogger. Unendo il mio DNA del viaggiatore con la mia esperienza nel marketing crossmediale, ti spiego come trasformare la tua passione per i viaggi in una professione autentica e gratificante. Ricorda, ogni viaggio è un'opportunità per scoprire se stessi e il mondo che ci circonda. Preparati a partire e lasciati sorprendere dalle meraviglie che ti attendono!

Articoli: 354

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Questo contenuto è protetto. © Copyright 2017-2023 Roberta Ferrazzi - LeCosmopolite.it. All rights reserved.