You are currently viewing Ponte di Torre d’Oglio: il ponte delle barche del 1926 vicino al Po

Ponte di Torre d’Oglio: il ponte delle barche del 1926 vicino al Po

Il Ponte di Torre d’Oglio è un luogo davvero caratteristico in provincia di Mantova, in Lombardia, e la sua particolarità è che si tratta di uno dei sette Ponti delle Barche presenti in Italia. In questo articolo vi racconto la storia di questo curioso angolo di mondo lungo il fiume Oglio, nell’ area naturale protetta del Parco Oglio Sud, e vi do tutte le informazione per raggiungerlo!

Ponte di Torre d’Oglio

Il Ponte di Torre d’Oglio è stata una vera sorpresa. Devo ammette che è il primo ponte che vedo di questo genere. Un ponte di barche è un ponte formato principalmente da barche collegate l’una all’altra che, galleggiando sullo specchio del fiume, sale e scende a seconda del variare del livello delle acque. Si tratta di un’opera ingegneristica davvero suggestiva. Se vi trovate nei dintorni di Torre d’Oglio non mancate di fare una piccola deviazione per dargli uno sguardo! 😉

Ponte delle Barche di Torre d'Oglio

Dove si trova Torre d’Oglio

Torre d’Oglio si trova in provincia di Mantova, in Lombardia, ed una località della frazione di Marcaria. È situata lungo il letto del fiume Oglio, nelle vicinanze della sua confluenza con il fiume Po, e fa parte dell’area naturale protetta del Parco Oglio Sud. Torre d’Oglio dista 20 minuti circa dal centro di Mantova, dalla rinomata frazione Grazie di Curtatone e da Sabbioneta, città Patrimonio UNESCO inserita tra i borghi Bandiere Arancione del Touring Club Italiano ubicata non lontano ad un altro ponte di barche, quello di Commessaggio.

Ponte delle Barche di Torre d’Oglio

Il Ponte delle Barche di Torre d’Oglio ha una storia davvero lunga e travagliata. Sin dalla metà del 1700 il fiume Oglio veniva attraversato con zattere e battelli a pedaggio. Nel 1913 si iniziò a parlare dell’idea di costruire un ponte di barche, o chiatte che dir si voglia, che venne realizzato solo nel 1926. Nel 1945, durante la Seconda Guerra Mondiale, il ponte fu danneggiato dai bombardamenti, ma venne presto restaurato e messo in funzione. Un tempo il ponte di Torre d’Oglio non aveva un approdo fisso, ma veniva spostato a seconda del livello del letto del fiume. Dopo recenti ammodernamenti il ponte ha trovato una sede fissa.

Ponte di Torre d'Oglio: il ponte delle barche vicino al Po

Come arrivare al Ponte di Torre d’Oglio

Come arrivare al Ponte di Torre d’Oglio? Vi basterà seguire la strada provinciale 57, SP57, nel tratto che unisce i comuni di Cesole a Viadana. L’unico guado che troverete è proprio il suggestivo ponte di barche di Torre d’Oglio. Una volta arrivati, alle estremità del ponte, troverete delle piccole aree in cui parcheggiare l’auto per gustarvi con calma la vista di questo singolare ponte lombardo.

Ponte di Barche Torre d'Oglio

Ponte delle barche sul Po

Se l’idea di visitare un ponte di chiatte vi intriga vi segnalo due ponti di barche sul Po, situati all’interno del Parco Regionale del delta del Po:

  • il Ponte di barche del Po di Goro,
  • il Ponte di barche del Po di Gnocca,

altri ponte di barche famosi sono il Ponte delle barche di Bereguardo in provincia di Pavia e il Ponte di barche Zamuner in provincia di Venezia.

Dove mangiare vicino al Ponte di Torre d’Oglio

Se, giunti a Torre d’Oglio, avete voglia di fermarvi a mangiare qualcosa vi segnalo il Ristorante le Terrazze Sul Po in Via Argine Scorzarolo 3, a Borgoforte, dove potrete provare qualche piatto della cucina locale con vista fiume.

Roberta Ferrazzi

Ciao! Sono Roberta Ferrazzi, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il blog dedicato alle donne viaggiatrici. Arilicense di origine, sono nata e cresciuta sulla sponda veneta del Lago di Garda, e milanese di adozione, sono una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale (Roberta Ferrazzi Communication). Il mio ufficio è il mio computer. Potrete trovarmi spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta mi conduca. Amo l’arte, il design, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Mi potete contattare a questo link! ;)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.