fbpx

Torbiere del Sebino: visita alla riserva naturale del Lago di Iseo

La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino è un piccolo paradiso per chi ama la natura e il birdwatching, situato tra la Franciacorta e il Lago d’Iseo, in provincia di Brescia. Torbiere del Sebino è un’area prioritaria per la biodiversità nella Pianura Padana lombarda, grazie alla varietà di habitat e di specie acquatico-palustri presenti, ritenute di pregio e di interesse comunitario perché rare o a rischio di estinzione in Lombardia e in Italia. In questo articolo vi racconto, la storia delle Torbiere del Sebino, come visitarle, dei percorsi da seguire nella riserva naturale e come organizzare la gita sul Lago di Iseo.

Torbiere del Sebino

Le Torbiere del Sebino sono la meta da non perdere per chi ama fare birdwatching, camminare tra la natura e dedicarsi alla fotografia naturalistica. Conosciute anche come torbiere di Iseo, le Torbiere del Sebino sono un ambiente naturale unico e prezioso, caratterizzato da un ecosistema palustre composto da laghetti, canneti, boschi igrofili e aree aperte ricche di vegetazione acquatica. Rappresentano un importante patrimonio naturale e culturale della regione lombarda, oltre a svolgere un ruolo fondamentale nella conservazione della biodiversità. Pronti a scoprire questo delizioso angolo di mondo e la sua flora e fauna? 🙂

Guida turistica, approfondimenti di viaggio ed articoli correlati icona Scopri l’itinerario enogastronomico de Il Treno dei Sapori sul Lago di Iseo.

Dove si trovano le Torbiere del Sebino

Le Torbiere del Sebino si trovano in Via Sebina a Provaglio d’Iseo, un comune della provincia di Brescia, ubicato nella parte settentrionale del Lago d’Iseo, poco distante dalla città di Iseo.

Storia delle Torbiere del Sebino

Le Torbiere del Sebino sono formate prevalentemente da canneti e specchi d’acqua circondati da campi coltivati. Il nome è dovuto al fatto che qui un tempo si produceva la torba, un materiale organico che si ottiene dalla decomposizione di alcune specie vegetali acquatiche. Dalla metà dell’800 nella zona si iniziò lo sfruttamento di questa risorsa come combustibile nelle filande di Iseo e per uso domestico. La torba divenne un materiale davvero prezioso grazie al fatto che poteva sostituire quasi completamente l’utilizzo del carbone. Pensate che venne utilizzato anche come carburante per i treni della Ferrovia Brescia-Iseo-Edolo fino alla prima guerra mondiale. Con l’avvento del petrolio e dell’energia elettrica l’utilizzo della torba diminuì e la zona venne utilizzata per l’estrazione dell’argilla, che terminò negli anni ’70 a seguito dell’introduzione dei primi vincoli per la salvaguardia dell’ambiente.

Riserva naturale Torbiere del Sebino

La Riserva Naturale Torbiere del Sebino si trova a diretto contatto con il Lago d’Iseo ed è idealmente divisa in due parti:

  1. Lametta che non èvisitabile
  2. Lama, formata da grandi vasche intervallate da sottili argini di terra

Nella riserva si possono fare due percorsi a piedi:

  • Sud – centrale con partenza e arrivo al Monastero S. Pietro in Lamosa che si erge sopra la riserva (ed è visitabile) oppure alla stazione di Provaglio.
    La passeggiata è di circa 4 Km per un tempo di percorrenza intorno alle 3 ore.
  • Nord – centrale con partenza e arrivo al Centro Visite. Il percorso vi guiderà tra boschi e i vigneti del Franciacorta. Qui si trova anche la torretta per il birdwatching.
    La passeggiata è di circa 5 Km per un tempo di percorrenza intorno alle 4 ore.

In entrambi gli itinerari la zona più suggestiva è quella nel cuore della Riserva naturale dove potrete camminare sulle passerelle in legno che collegano le diverse lingue di terra tra le vasche.

Biglietti per le Torbiere del Sebino

L’ingresso alle Torbiere del Sebino è a pagamento, ma non temete, costa solo 1€ ..portatevelo giusto, giusto però! 😉

Alessio Richini Ph.

Condividi l'articolo
Roberta Ferrazzi
Roberta Ferrazzi

Ciao, sono ROBERTA FERRAZZI, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it - il blog al femminile per donne viaggiatrici che stai leggendo ora - Consulente in Marketing e Comunicazione crossmediale, Marketing Coach e Content Creator (RobertaFerrazzi.com). Arilicense di origine e milanese di adozione, vivo tra il Lago di Garda e Milano. Da sempre innamorata dei viaggi, non smetto mai di esplorare il mondo, scoprendo culture incredibili e luoghi mozzafiato. Adoro condividere le mie esperienze di viaggio ed itinerari attraverso il blog e spero di ispirarti a prendere la valigia e partire per avventure emozionanti anche in solitaria. In LE COSMOPOLITE ti parlo di piccolo e grandi avventure per il mondo, ma anche di come diventare travel blogger. Unendo il mio DNA del viaggiatore con la mia esperienza nel marketing crossmediale, ti spiego come trasformare la tua passione per i viaggi in una professione autentica e gratificante. Ricorda, ogni viaggio è un'opportunità per scoprire se stessi e il mondo che ci circonda. Preparati a partire e lasciati sorprendere dalle meraviglie che ti attendono!

Articoli: 352

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Questo contenuto è protetto. © Copyright 2017-2023 Roberta Ferrazzi - LeCosmopolite.it. All rights reserved.