fbpx

Musei a Milano: 7 musei da vedere assolutamente

I Musei a Milano sono sicuramente tra le cose da vedere quando si visita il capoluogo lombardo. La proposta culturale di Milano è ricca e variegata ed i suoi musei e case museo propongono collezioni d’arte che spaziano dall’arte antica all’arte contemporanea, passando per pregevoli arredi e oggetti di design, moda e imperdibili mostre temporanee. In questo articolo vi racconto quali sono i migliori musei di Milano, dove trovare i biglietti online e come organizzare la visita.

Musei a Milano da visitare

I musei a Milano sono parte integrante della vita culturale della città. Frequentatissimi dai milanesi, sono una meta da non perdere anche per chi visita il capoluogo meneghina. Ogni museo di Milano è uno scrigno di bellezza. Dovrete solo individuare quale polo museale risponde alle vostre passioni e curiosità. Di seguito troverete alcuni dei musei di Milano da visitare assolutamente, tra quelli più noti e meno conosciuti.

City Card di Milano

Se deciderete di visitare alcuni dei migliori musei di Milano che vi propongo in questo articolo, vi consiglio di acquistare online la Milano Card, la city card di Milano che vi darà accesso a prezzi vantaggiosi ai musei di cui vi racconterò a breve. La card comprende anche l‘accesso illimitato ai mezzi di trasporto pubblici della città.

Biglietto d'ingresso - ticket icon Potete acquistare la City Card di Milano con ingresso ai migliori musei della città al link.

Museo del Cenacolo Vinciano e l’Utima Cena di Leonardo da Vinci

Il Museo del Cenacolo Vinciano è forse il museo più famoso di Milano. E’ qui che viene custodita l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Il Museo del Cenacolo Vinciano è ospitato all’interno del refettorio del Convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie, un complesso architettonico dichiarato patrimonio UNESCO.

Guida turistica icon Trovate tutte le informazioni relative al Museo del Cenacolo Vinciano nell’articolo dedicato al tour sulle orme di Leonardo da Vinci a Milano che trovate al link.

Biglietti per l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci

Tra i musei a Milano, quello del Cenacolo Vinciano è forse il più gettonato e va prenotato online con molto anticipo.

Tour guidati di gruppo icon Potete prenotare una visita guidata del Cenacolo Vinciano con ingresso salta la fila al link.

Dove si trova l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci a Milano

Il Museo del Cenacolo Vinciano, con l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, si trova in Piazza di Santa Maria delle Grazie 2.

Come arrivare al Museo del Cenacolo Vinciano

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 1 e 2 – Fermata Cadorna | Metro 1 – Fermata Conciliazione.

Leonardo Da Vinci a Milano: le opere, i musei e l'itinerario

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci è uno dei poli museali più importanti tra i musei a Milano. Inaugurato nel 1953, sorge in un chiostro Benedettino che nel 1500 divenne un Monastero Olivetano, annesso alla Chiesa di San Vittore al Corpo. L’area, acquisita dall’industriale Guido Ucelli nel 1947, venne ristrutturata su progetto dell’architetto Piero Portaluppi. Questo straordinario museo non ha mai smesso di evolversi e oggi rappresenta il polo museale dedicato alle scienze a alla tecnologia più importante d’Italia.

Cosa vedere al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano

Cosa vedere al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano? Tra gli oltre 10.000 oggetti relativi alla storia della scienza, della tecnologia e dell’industria esposti nel Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, non si devono perdere:

  • le Gallerie di Leonardo da Vinci, la più grande esposizione permanente al mondo dedicata al genio di Leonardo.
  • il Lanciatore VEGA.
  • il Sottomarino Enrico Toti del 1967, l’epoca della Guerra Fredda.
  • il Dritto di prua della Stella Polare della spedizione al Polo Nord del 1900.
  • il veliero Nave scuola Ebe.
  • il Transatlantico Conte Biancamano.
  • il Siluro a Lenta Corsa di Teseo Tesei della Seconda Guerra Mondiale, , conosciuto con il soprannome di Maiale.
  • il Catamarano Luna Rossa AC72 dell’America’s Cup 2013.
  • la Locomotiva a vapore Gr 552 che trainava nel tratto italiano il famoso convoglio della “Valigia delle indie”, un percorso ferroviario internazionale che collegava Londra a Bombay nel periodo 1870 – 1914.
  • la Centrale termoelettrica Regina Margherita del 1895.

Biglietti per il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Biglietto d'ingresso - ticket icon Potete acquistare online il biglietto del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci con ingresso salta la fila al link.

Tour guidati di gruppo icon Potete prenotare una visita guidata delle Gallerie Leonardo da Vinci con ingresso salta la fila al link.

Dove si trova il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci si trova in Via San Vittore 21.

Come arrivare al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Per raggiungere il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia il miglior modo è utilizzare i mezzi pubblici:

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 2 – Fermate “Sant’Ambrogio” | Autobus 94 – Fermata “Carducci” | Autobus 58 – Fermata “Museo della Scienza”.

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci: Gallerie Leonardo da Vinci

Museo della Scala e Teatro La Scala di Milano

Il Museo della Scala è il tempio della musica lirica di Milano. Questo museo spesso non è tra i primi luoghi che si visitano nel capoluogo lombardo, ed invece, a mio giudizio, è uno dei migliori musei a Milano. Visitando il Museo della Scala vi sarà possibile anche visitare il Teatro della Scala ed ammirare il suo splendido ridotto e la famosa sala da concerti con i magnifici palchi.

Guida turistica icon Trovate tutte le informazioni relative al Museo della Scala e al Teatro alla Scala di Milano nell’articolo dedicato che potete leggere al link.

Opere del Museo della Scala

Il Museo della Scala conserva una variegata collezione di opere legate al mondo dell’Opera Lirica e del teatro in generale. Dipinti, statue, bozzetti, oggetti di scena, lettere e pregevoli strumenti musicali fanno bella mostra di sè nelle meravigliose stanze del Casinò Ricordi. Tra le opere esposte al Museo della Scala ricordiamo:

  • il pianoforte Steinway & Sons appartenuto al compositore Franz Liszt.
  • la Spinetta del 1600, realizzata a Napoli da Honofrio Guaracino,
  • il busto di Nicola Tacchinardi, immortalato da Antonio Canova.
  • la versione per solo coro di va pensiero da Nabucco autografata.

Biglietti per il Museo della Scala

E’ possibile visitare il Museo della Scala ed il Teatro alla Scala autonomamente, comprando il biglietto d’ingresso, o con una visita guidata. Io ho fatto entrambe le esperienze e vi consiglio di partecipare ad una visita guidata, perché è il miglior modo per scoprirne la storia e tutte le curiosità.

Tour guidati di gruppo icon Potete prenotare una visita guidata al Museo della Scala e al teatro con biglietto ingresso prioritario al link.

teatro icon Potete acquistare i biglietti per assistere ad uno spettacolo al Teatro alla Scala al link.

Dove si trova il Museo della Scala di Milano

Il Museo della Scala di Milano si trova in Largo Antonio Ghiringhelli 1, proprio affianco al Teatro la Scala e a due passi da Galleria Vittorio Emanuele II, da Piazza del Duomo e dal Duomo di Milano.

Come arrivare al Museo della Scala

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 1 – Fermate “Duomo” o “Cordusio” | Metro 3 – Fermata “Montenapoleone” | Tram 1 – Fermata “Teatro alla Scala”.

Museo della Scala e Teatro alla Scala di Milano: la visita
Pianoforte Steinway & Sons appartenuto al compositore Franz Liszt

Museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli è la casa museo del conte Gian Giacomo Poldi Pezzoli (1822-1879), uno dei più raffinati collezionisti del XIX secolo, e ospita la raccolta d’arte nata dalla sua passione per le arti e la bellezza. Il Museo fa parte del circuito delle “Case Museo di Milano”, luoghi imperdibili quando si parla di musei a Milano.

Storia del Museo Poldi Pezzoli

Nel 1879 Gian Giacomo Poldi Pezzoli muore improvvisamente, celibe e senza eredi. Fin dal 1861 aveva redatto un testamento nel quale disponeva che la sua casa e tutte le opere in essa contenute divenissero una Fondazione Artistica “ad uso e beneficio pubblico in perpetuo colle norme in corso per la Pinacoteca di Brera”. L’amministrazione e la direzione della Fondazione furono affidate all’ amico e collaboratore Giuseppe Bertini, l’allora direttore della Pinacoteca di Brera, che accrebbe la raccolta con diversi acquisti soprattutto di dipinti e tessuti. Il Museo venne inaugurato il 25 aprile 1881, durante l’Esposizione Nazionale di Milano. Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, durante il bombardamento di Milano dell’agosto 1943, il palazzo fu gravemente danneggiato e le magnifiche stanze, progettate come vere e proprie opere d’arte, e molti degli arredi originali andarono perduti. Il museo riaprì nel 1951, dopo la sua ricostruzione.

Cosa vedere al Museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli ospita capolavori di pittura, scultura, porcellane, orologi, pregevoli arredi, armi e armature. Tra le opere più importanti della casa museo:

  • Madonna del Libro (1480-1481) di Sandro Botticelli.
  • Capriccio con rovine e Il Pra della Valle in Padova di Canaletto.
  • Gondole sulla laguna di Francesco Guardi.
  • Autoritratto in un gruppo di amici di Francesco Hayez.
  • Madonna con Bambino (1490-1500) e Profilo d’uomo (1448-1450 circa) di Andrea Mantegna.
  • San Nicola da Tolentino (1454-1469) di Piero della Francesca.
  • Ritratto di giovane dama, 1472 circa, di Antonio del Pollaiolo.
  • Crocifisso di Raffaello.
  • Vetrate Dantesche di Giuseppe Bertini.

Biglietto per il Museo Poldi Pezzoli

Biglietto d'ingresso - ticket icon Potete acquistare online il biglietto d’ingresso al Museo Poldi Pezzoli al link.

Dove si trova il Museo Poldi Pezzoli

Il Museo Poldi Pezzoli si trova in Via Manzoni 12 , a pochi passi dal Teatro alla Scala, dal Museo della Scala e dalle Gallerie d’Italia.

Come arrivare al Museo Poldi Pezzoli

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 3 – Fermata “Montenapoleone” | Metro 1 – Fermate “Duomo” o “Cordusio” |Tram 1 – Fermata “Montenapoleone”.

Armani Silos: il Museo di Giorgio Armani a Milano

Armani Silos, il Museo di Giorgio Armani a Milano è l’indirizzo da non perdere per gli amanti della moda. Il museo ospita una esposizione permanente composta da ben 600 creazione firmate Giorgi Armani e delle mostre temporanee, tra cui bellissime mostre fotografiche.

Guida turistica icon Trovate tutte le informazioni relative al Museo Armani Silos nell’articolo dedicato che potete leggere al link.

Biglietti per il Museo Armani Silos

Biglietto d'ingresso - ticket icon Potete acquistare online il biglietto d’ingresso al Museo Armani Silos al link.

Dove si trova il Museo Armani Silos a Milano

Il Museo Armani Silos si trova in Via Bergognone 40, proprio difronte all’headquarter di Giorgio Armani, nel cuore del famoso quartiere di Zona Tortona, a 10 minuti a piedi dai Navigli.

Come raggiungere il Museo Armani Silos

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 2 – Fermate “Porta Genova F.S” e “Sant’Agostino” | Tram 14 – Fermata “Piazza del Rosario”.

Armani Silos: il Museo di Giorgio Armani a Milano

MUDEC – Museo delle Culture

MUDEC – Museo delle Culture è il museo etnografico di Milano, dedicato alla valorizzazione e alla ricerca interdisciplinare sulle culture del mondo. Tra i musei di Milano MUDEC è uno dei più “giovani”, è stato inaugurato nel 2014, negli spazi ex complesso Ansaldo, dopo un’attenta riqualificazione architettonica su progetto dell’architetto David Chipperfield. Il MUDEC ospita anche un design store e il ristorante stellato dello chef Enrico Bartolini.

Guida turistica icon Trovate tutte le informazioni relative al Museo MUDEC e alla Collezione Permanente del MUDEC negli articoli dedicati che potete leggere al link.

mostre del MUDEC

Il Museo MUDEC ospita le seguenti mostre:

  • grandi mostre d’arte internazionali temporanee.
  • il MUDEC Photo con mostre fotografiche temporanee di fotografi di fama internazionale.
  • una mostra permanente del MUDEC, che accoglie il patrimonio etno-antropologico delle collezioni del Comune di Milano composto da oltre 7000 opere d’arte, oggetti d’uso, tessuti e strumenti musicali provenienti da tutti i continenti.

Biglietti per le mostre del MUDEC

Biglietto d'ingresso - ticket icon Potete acquistare i biglietti per le mostre di MUDEC al link.

Dove si trova il MUDEC

Il Museo MUDEC si trova in Via Tortona 56, nel quartiere di Zona Tortona, poco lontano dal Museo Armani Silos e dai Navigli.

come raggiungere il MUDEC

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 2 – Fermate “Porta Genova F.S” e “Sant’Agostino” | Tram 14 – Fermata “Via Solari Via Stendhal”.

Piet Mondrian al MUDEC

Museo Branca

Il Museo Branca di Milano è dedicato all’omonima distilleria meneghina, famosa in tutto il mondo per la produzione del Fernet-Branca.

Storia del Fernet – Branca

Pensate che questa bevanda, ancora oggi amatissima, nasce nel 1845 a Milano da un’intuizione del farmacista autodidatta Bernardino Branca (1802-1886). bernardino mette a punto la ricetta di un amaro tonico a base di erbe officinali, che in seguito commercializzerà come rimedio medicamentoso con il nome di Fernet-Branca.

L’espansione dell’azienda Branca, inizialmente operativa nel solo mercato lombardo, prenderà piede anche grazie ad una serie di riconoscimenti che le verranno assegnati in Italia e nel mondo. Viene premiata all’Esposizione nazionale di Firenze nel 1861 e successivamente alle Esposizioni internazionali di Londra (1862), Parigi (1867) e Vienna (1873). Grazie anche all’impulso dell’emigrazione italiana, finirà per conquistare persino i mercati d’oltreoceano, in particolare gli Stati Uniti e l’Argentina.

Visita al Museo Branca di Milano

Oggi è possibile scoprire la storia di questa eccellenza italiana visitando il Museo Collezione Branca di Milano. Nel percorso museale sono esposti – tra le altre – dipinti, documenti, disegni, bozzetti, fotografie, oggetti e arredi aziendali, oltre a una curiosa vetrina di merchandising Branca, che va dai portacenere ai bicchieri d’assaggio, dalle piccole valigie usate come confezioni regalo alle bottiglie storiche, per continuare con calendari, manifesti e pubblicità. Il tour guidato comprende anche una visita alle cantine Branca, dove sono custodite oltre 500 botti destinate alla maturazione di Fernet-Banca e l’enorme e centenaria botte del brandy Stravecchio.

Dove si trova il Museo Branca a Milano

Il Museo Branca si trova nel complesso industriale di Via Resegone 2 a Milano.

Come arrivare al Museo Branca

Treno: biglietti, orari e prezzi icon Metro 3 – Fermate “Maciachini”

Default image
Roberta Ferrazzi

Ciao! Sono Roberta Ferrazzi, travel blogger fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il blog dedicato alle donne viaggiatrici. Arilicense di origine, sono nata e cresciuta sulla sponda veneta del Lago di Garda, e milanese di adozione, sono una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale (Roberta Ferrazzi Communication). Il mio ufficio è il mio computer. Potrete trovarmi spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta mi conduca.
Amo l’arte, il design, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggio spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax.
Mi potete contattare a questo link! ;)

Articles: 283

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ItalianoEnglishDeutsch
error: Questo contenuto è protetto. © Copyright 2017-2022 Roberta Ferrazzi - LeCosmopolite.it. All rights reserved.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: