Cosa vedere a Sirmione: un weekend alla scoperta della perla del Lago di Garda

Cosa vedere a Sirmione: un weekend alla scoperta della perla del Lago di Garda

Cosa vedere a Sirmione. Soprannominata la perla del Lago di Garda, Sirmione è una delle cittadine più suggestive del Benaco. Famosa per il suo castello Scaligero che racchiude il caratteristico centro storico, le terme, le spiagge che affacciano nel blu del Lago di Garda, gli ulivi e i resti della maestosa villa romana, Sirmione è una meta da non perdere per chi ama una coccola di lusso che abbraccia l’idea di slow travel, tra sole, sport, relax, itinerari culturali, naturalistici ed enogastronomici d’eccezione.

Cosa vedere a Sirmione

Chiunque visiti Sirmione non può che innamorarsene, perché questa cittadina gioiello del Lago di Garda, in provincia di Brescia, sulla sponda lombarda del Beneco, conquista ad ogni passo con i suoi scorci, i giardini rigogliosi, il blu intenso delle acque che la cullano e i tramonti mozzafiato.

Sirmione si caratterizza per il fatto che il suo centro storico sorge su una lussureggiante penisola che divide il basso Garda e per la presenza di fonti termali. Abitata potremmo dire da sempre, Sirmione oggi è una meta turistica di eccezione e un perfetto punto di partenza per andare alla scoperta del Lago di Garda ed i suoi dintorni.

Sia che la scegliate per una gita di un giorno o come meta per un weekend sul Lago di Garda o – ve lo consiglio – un’intera vacanza, sono molte le cose da fare e vedere a Sirmione. Credetemi, le proposte sono tantissime e per tutti i gusti! 🙂

In questo articolo vi racconterò cosa visitare a Sirmione, le esperienze enogastronomiche da non perdere e come organizzare il viaggio. Prima di partire un dettaglio: il centro storico di Sirmione è pedonale, quindi indossate le vostre scarpe più comode, un costume da bagno e seguitemi alla scoperta di questa meravigliosa meta sul Lago di Garda! 😉

Castello di Sirmione

Il Castello di Sirmione, che accoglie i visitatori all’ingresso del borgo storico, è il simbolo della città, nonché uno straordinario esempio di fortificazione lacustre e una delle rocche scaligere del Lago di Garda che meglio ha superato la prova del tempo. Il Castello Scaligero di Sirmione è stato edificato dalla famiglia Della Scala, da cui prende il nome, che governò Verona e il suo territorio dal 1259 al 1387. L’intero complesso è stato edificato tra il 1200 e il 1300 in tre diverse fasi e restaurato nel 1919. Dal 1400 Sirmione perse la sua importanza difensiva a favore della città fortezza UNESCO di Peschiera del Garda. Il castello di Sirmione nei secoli fu quindi utilizzato come deposito di armi e vettovaglie, alloggio per le truppe, ospitò gli uffici comunali, l’ufficio postale, l’alloggio dei Carabinieri e persino un piccolo carcere.

Castello Scaligero di Verona: prezzi e orari

E’ possibile visitare il Castello di Sirmione da martedì a sabato, orari 8.30 – 19.30 e la domenica dalle 8.30 alle 13.30. Il prezzo del biglietto d’ingresso è 6 euro. La prima domenica del mese l’ingresso è gratuito.

Castello di Sirmione interno

Durante la visita potrete scoprire il cortile, i camminamenti, la darsena in cui le navi trovavano rifugio e la torre alta del castello da cui potrete godere di un magnifico panorama del Lago di Garda e del borgo. E chi lo sa, forse potreste incontrare il fantasma di Ebengardo, che ancora vaga disperato per la morte di Arice, la sua sposa, brutalmente uccisa da Elaberto, Marchese del Feltrino. 😉

Grotte di Catullo

Le Grotte di Catullo è un affascinante sito archeologico di una sontuosa villa romana del I a.C., considerata tra i siti più importanti dell’Italia settentrionale. La villa di Catullo si trova nella punta più estrema della penisola di Sirmione e vi consiglio di visitarla, perché vi lascerà letteralmente senza fiato. Avrete la possibilità di camminare tra terrazze panoramiche, piscine termali, grandi cisterne, rigogliosi giardini e un antico uliveto. Ho dedicato alla mia visita alle Grotte di Catullo un’intero articolo che potrete leggere al link per scoprire la storia e le curiosità di questo luogo magico, assolutamente da annoverare tra le cose da vedere a Sirmione!

Chiesa di San Pietro in Mavino 

Poco distante dalle Grotte di Catullo, proprio su di un’altura nel borgo storico di Sirmione, si trova la Chiesa di San Pietro in Mavino. Si tratta della chiesa più antica di Sirmione, fu edificata nel 700 d.C., in epoca longobarda, e rimaneggiata nel 1000 e nel 1300. Al suo interno si trovano affreschi risalenti al XII-XVI secolo. Questo luogo di culto, posto sulla collina di San Pietro in Mavino è davvero suggestivo e da inserire in un itinerario tra le cose da visitare a Sirmione.

Cosa fare a Sirmione

Palazzo Callas Exhibitions: le mostre a Sirmione

Vi state chiedendo cosa fare a Sirmione? Sicuramente vedere una mostra a Palazzo Callas Exhibitions, una bel palazzo risalente al 1700 ubicato in Piazza Carducci nel centro storico di Sirmione, che fu abitato dalla famosa cantante lirica, Maria Callas durante gli anni cinquanta.

Passeggiata delle Muse

Ci sono diverse passeggiate che potrete fare a Sirmione, ma quella che vi consiglio di fare assolutamente è la Passeggiata dell Muse, una passeggiata panoramica molto caratteristica che va dalla Spiaggia del Prete, proprio affianco al castello Scaligero, fino al Lido delle Bionde. Lungo il cammino vi imbatterete anche in un romantico Kiss point e in una piccola fonte di acqua termale in riva al Lago. 😉

Passeggiata delle Muse a Sirmione

Parco Pubblico Tomelleri e Via Caio Valerio Catullo

Un’altra bella passeggiata da fare nel centro storico di Sirmione è quella lungo Via Caio Valerio Catullo e il Parco Pubblico Tomelleri, dove potrete godere di una vista meravigliosa sul Lago di Garda e dare uno sguardo a Villa Meneghini-Callas, la casa – ora residenza privata – dove l’artista visse insieme al marito.

Tour di Sirmione in barca

Se trascorrerete una vacanza sulle sponde del Lago di Garda tra le cose da fare assolutamente c’è un tour di Sirmione in barca. Potrete affittare un motoscafo, fare un giro con i traghetti che fanno la spola tra le cittadine del Lago, oppure partecipare a gite come:

Terme di Sirmione: Aquaria

Sirmione è un famoso centro termale. Tra le cose da fare c’è una pausa relax ad Aquaria, la SPA termale di Terme di Sirmione, dove potrete immergervi nell’acqua termale godendo della splendida visuale del Lago di Garda e l’incanto dei suoi tramonti.

Spiaggia Giamaica e Lido delle Bionde

Siermione si caratterizza per delle bellissime spiagge dove fermarsi per un bagno di sole ed un tuffo nelle acque blu del Lago di Garda. In particolare vi segnalo il Lido delle Bionde e la spiaggia Giamaica che, a seconda del livello dell’acqua del lago, cambia completamente aspetto. Vi suggerisco di fermarvi qui anche per un aperitivo al tramonto. 😉

La Strada dei Vini e dei Sapori in bicicletta

Per gli amanti della bicicletta e del buon vino una delle cose da fare assolutamente a Sirmione è perlustrare le zone limitrofe seguendo i percorsi ciclabili de la Strada dei Vini e dei Sapori. si possono seguire 6 percorsi diversi che vi porteranno alla scoperta di vigneti, oliveti, campi e boschi e lungo la Strada potrete anche fermarvi per degustazioni di prodotti tipici locali.

Hotel a Sirmione

Vi siete già innamorati di questo borgo del Lago di Garda e non vedete l’ora di trovare un hotel a Sirmione per trascorrere la vostra prossima vacanza? Bene, allora dovete sapere che a Sirmione esistono oltre 500 sistemazioni dove soggiornare tra hotel, B&B e appartamenti e che mediamente sono tutti di ottima qualità. Tra questi vi segnalo:

Villa Cortine Palace Hotel 5*

Villa Cortine Palace Hotel è sicuramente il mio preferito a Sirmione. Si tratta di un hotel 5 stelle, immerso in un parco di 4 ettari all’estremità della penisola di Sirmione, poco distante da Aquaria e le Grotte di Catullo. Nel giardino dell’hotel Villa Cortine troverete statue, fontane, la piscina, il campo da tennis e avrete a disposizione un bel molo privato. Io lo adoro e sono sicura vi piacerà!

Grand Hotel Terme 5*

Il Grand Hotel Terme è un hotel 5 stelle che si trova alle porte del borgo storico di Sirmione, poco distante dal Castello Scaligero. Il Grand Hotel Terme affaccia direttamente sul Lago di Garda e si caratterizza per la presenza di un centro benessere con piscine di acqua termale.

Hotel Continental Thermae & Spa 4*

L’Hotel Continental, un hotel 4 stelle, si trova sulla punta della penisola di Sirmione e si caratterizza per un bel giardino con piscina, idromassaggio e una terrazza con molo privato. All’Hotel Continental troverete anche un centro benessere con sauna, bagno di vapore e area relax.

Ristoranti a Sirmione

La perla del Lago di Garda non vanta solo magnifici hotel, ma anche ottime food experience. Tra i ristoranti di Sirmione da non perdere vi segnalo:

Ristorante La Rucola 2.0 – 1 stella Michelin

La Rucola 2.0 è un ristorante una stella Michelin ubicato in vicolo Strentelle 3, vicino al Castello Scaligero di Sirmione dove, tra le altre, potrete assaporare anche delle specialità di pesce di lago.

La Speranzina Restaurant & Relais

Il Ristorante La Speranzina di Sirmione è situato poco distante dal Castello Scaligero, in un angolo vista lago del borgo storico davvero suggestivo! A piatti ricercati e creativi si abbinano prestigiose etichette di vini nazionali ed internazionali per una food experience davvero da non perdere. Il ristorante offre anche la possibilità di fare degustazioni di vini. La Speranzina è anche un relais che da la possibilità di soggiornare in tre meravigliose suite con zona benessere privata, per un soggiorno vista lago da non dimenticare!

Ristorante Tancredi

Il ristorante Tancredi di Sirmione è ubicato in via XXV Aprile 75. Oltre all’ottima cucina mediterranea si distingue per una location vista lago con scorci mozzafiato.

Ristorante Risorgimento

Il Ristorante Risorgimento si trova nell’incantevole Piazza Carducci di Sirmione. Potrete provare ottimi piatti di cucina tradizionale mediterranea accompagnati da vini d’eccezione. Gli amanti del buon vino potranno anche cenare nella cantina privè.

Pensiola di Sirmione

Sirmione: cosa vedere nei dintorni

Come vi dicevo Sirmione è un ottimo punto di partenza anche per visitare l’area del Garda, la provincia di Brescia, Mantova e Verona. Tra le cose da vedere nei dintorni vi segnalo la Torre di San Martino, i borghi Bandiera Arancione di Solferino e Castellaro Lagusello. Tra I Borgi Più Belli d’Italia San Giorgio di Valpolicella, Borghetto, raggiungibile da Peschiera del Garda in bicicletta lungo la ciclovia Peschiera – Mantova e Tenno. Tra i Grandi Giardini Italiani il Parco Sigurtà, Heller Garden e il Vittoriale degli Italiani. Anche il Giardino di Casa Biasi, vicino a Garda, è una meta da non perdere per gli amanti del genere. Il Santuario della Madonna della Corona sul Monte Baldo. Le città di Brescia, Verona, Venezia, Milano e Trento. I castelli di Soncino e Padernello. La verità è che potrei andare avanti per ore! Date un’occhiata al mio blog per regione e sono sicura troverete tantissimi spunti! 😉

Come arrivare a Sirmione: auto, treni e traghetti

Come arrivare a Sirmione? L’auto è probabilmente il mezzo più comodo, anche per muoversi nei dintorni.

Se, come me, preferite i mezzi pubblici, la notizia è che purtroppo a Sirmione non c’è una stazione ferroviaria. Le stazioni più vicine sono quelle di Peschiera del Garda e Desenzano. Da lì dovrete prendere un autobus LN026 di Arriva.

Trovandovi sul Lago di Garda potrete decidere di raggiungere Sirmione da Desenzano e Peschiera anche in traghetto o aliscafo, godendovi una bella navigazione sul Garda!

Sirmione tour in barca

Roberta Ferrazzi

Roberta Ferrazzi, travel blogger veronese fondatrice e manager di LeCosmopolite.it, il salotto dedicato alle donne viaggiatrici, è una consulente in comunicazione online e offline con pluriennale esperienza nel mondo del lusso a livello internazionale e forte competenza nel campo della moda, gioielleria, orologeria, design e luxury event. Nel 2017 ha fondato la PR & Digital boutique Roberta Ferrazzi Communication. Oggi progetta e realizza strategie di comunicazione digitali e offline per promuovere con profitto aziende e professionisti. Il suo ufficio è il suo computer. La potrete trovare spesso sul Lago di Garda, a Milano, a Roma, a Parigi e ovunque il desiderio di scoperta la conduca. Ama il design, l’arte, la moda, la musica e il ballo (il tango in particolare), il buon cibo e le grandi tazze di caffè. Viaggia spesso in solitaria alla scoperta di nuove culture o alla ricerca di un po’ di relax. Per contattarla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.