fbpx

Cosa vedere a Firenze: 7 tappe in un weekend

Cosa vedere a Firenze

Firenze è una delle città simbolo dell’Italia e Patrimonio UNESCO, semplicemente splendida, trasuda storia, arte, cultura da ogni pietra. Camminare per le sue strade è come passeggiare in un museo a cielo aperto e anche se avete solo due giorni a disposizione, riuscirete a vedere le sette cose da vedere assolutamente a Firenze.

Cosa vedere a Firenze

Se avete la possibilità di visitare Firenze in un weekend, con un buon itinerario riuscirete a godervi tutte le sue attrazioni principali. ll Centro Storico di Firenze è stato iscritto nella Lista UNESCO del Patrimonio Mondiale il 17 dicembre 1982 e passeggiando potrete godere di tutta la sua bellezza. Qui di seguito trovate una piccola lista delle sette cose principali da vedere a Firenze in un weekend.

La cosa bella è che queste sono tutte piuttosto vicine tra di loro, concentrate soprattutto nel centro storico, che per fortuna è ZTL (zona a traffico limitato). Potrete tranquillamente pianificare un itinerario a piedi che vi permetterà di assaporare ogni tappa del percorso che avrete stabilito.

Vediamo allora insieme quali sono le tappe imperdibili nella città simbolo della Toscana!

Basilica di Santa Maria del Fiore

Basilica di Santa Maria del Fiore è la terza chiesa più grande in Europa dopo San Pietro a Roma e Saint Paul a Londra. Con la strepitosa Cupola del Brunelleschi, l’elegantissimo Campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni, forma il complesso del Duomo di Firenze, ed è senza dubbio la prima delle attrazioni che dovrete prendere in considerazione quando organizzerete il viaggio. Rimarrete davvero stupefatti!

Due consigli per la visita: vestitevi in maniera adatta ad un luogo di culto. Scegliete pantaloni o gonne sotto il ginocchio ed evitate di tenere le spalle scoperte. Se non rispetterete questo “dress code” non vi faranno entrare.

Biglietti d’ingresso

Un’altra cosa da sapere è che l’ingresso alla Basilica è gratuito, mentre l’ingresso temporizzato alla cupola del Brunelleschi, alla cupola del Duomo di Firenze, al Battistero di San Giovanni e al Campanile di Giotto sono a pagamento e su prenotazione. Potrete effettuarle presso la biglietteria dell’Opera del Duomo o acquistare online il biglietto salta la fila comprensivo di tutti gli ingressi.

Booking.com

Galleria degli Uffizi

Sia che siate fanatici dei musei oppure no, una visita alla Galleria degli Uffizi è un must imprescindibile e assolutamente una delle cose principali da vedere a Firenze. Non potrete non rimanere estasiati davanti all’incredibile numero di opere d’arte di inestimabile valore che ospita questo museo, uno di più importanti musei italiani e conosciuto in tutto il mondo.
Una volta dentro potrete ammirare capolavori di Botticelli, Veronesi, Raffaello, Verrocchio, Leonardo da Vinci, solo per citarne qualcuno. Attenzione alla sindrome di Stendhal! 😀

Vi suggeriamo di iniziare la visita al mattino presto, quando sarete ancora riposati e di dedicargli, se non siete delle stakanoviste, al massimo due ore e mezza.
Il museo è aperto da martedì a domenica dalle 8.15 alle 18.50. Chiuso il lunedì, il 1 maggio e il 25 dicembre. E’ possibile, anche in questo caso, acquistare online il biglietto salta la fila.

Piazza della Signoria

Se state programmando di visitare Firenze in un weekend Piazza della Signoria è senz’altro una tappa obbligatoria del vostro itinerario.
Da sempre fulcro della vita politica della città, si può tranquillamente considerare una galleria d’arte all’aperto. Ammannati, Giambologna, Cellini, sono solo alcuni degli artisti le cui opere ornano la piazza e l’adiacente Loggia dei Lanzi, perciò non andate via senza averle immortalate nei vostri scatti.
A fianco dell’entrata di Palazzo Vecchio potrete ammirare la copia del famosissimo David di Michelangelo (l’originale si trova nella Galleria dell’Accademia).

Palazzo Vecchio

È il simbolo di Firenze insieme al Duomo e al David di Michelangelo. Luogo che ospitava il Parlamento italiano quando la città è stata capitale d’Italia, oggi è sede e museo del Comune di Firenze. Con la sua mole domina Piazza della Signoria. Non mancate di visitare la meravigliosa Sala dei Cinquecento e gli appartamenti della famiglia Medici, che si trovano al suo interno!
Se siete tra quelli che hanno letto Inferno, il romanzo di Dan Brown, non potete perdervelo perché è uno dei luoghi dove è stato girato il film tratto dal libro.

Biglietti ed orari

Gli orari di visita sono dal lunedì al mercoledì dalle 9.00 alle 19, il giovedì dalle 9.00 alle 14.00, dal venerdì alla domenica dalle 9.00 alle 19.00. E’ possibile acquistare un biglietto con ingresso prioritario online.

David di Michelangelo

Sono milioni i visitatori che ogni anno si recano alla Galleria dell’Accademia per ammirare uno dei massimi capolavori della scultura di ogni tempo: il David di Michelangelo. Realizzato tra il 1501 e il 1504 da Michelangelo Buonarroti, rappresenta l’eroe biblico David che sconfisse il gigante Golia.

Lo sapevate che l’enorme blocco di marmo di Carrara, usato dall’artista per realizzare la statua, era già stato sbozzato in malo modo 50 anni prima da Agostino Duccio, che però l’aveva abbandonato? Era così rovinato che nessun artista aveva più voluto lavorarlo. Ma ciò non fermò Michelangelo che accettò la sfida di cavarne fuori una statua….e che statua!

E’ possibile acquistare online i biglietti con ingresso prioritario alla Galleria dell’Accademia di Firenze.

Ponte Vecchio

Ponte Vecchio è il primo e il più antico ponte di Firenze e attraversa l’Arno nel suo punto più stretto. Risale all’epoca romana, quando venne realizzato in legno, e nel corso del tempo fu più volte danneggiato.
Nel Medio Evo era sede delle botteghe dei macellai, ma oggi al loro posto trovate negozi di orefici e gioiellieri.
Non potete dire di aver visitato la città senza una tappa a Ponte Vecchio, che rappresenta uno dei luoghi più tipici e famosi di Firenze, oltre che uno dei posti più affollati!
Per godervelo al meglio vi consigliamo di andarci al mattino presto o verso il tramonto, sia perché il flusso dei turisti deve ancora arrivare o sta per venir meno, sia perché è uno spettacolo meraviglioso vedere il sole che si riflette sull’acqua.

Palazzo Pitti

Nell’elenco di cosa da visitare a Firenze occupa senz’altro i primi posti. Venne progettato dal Brunelleschi e rappresenta uno dei più grandi esempi architettonici di Firenze. È una delle principali attrazioni della città che vale davvero la pena vedere.
L’edificio ospita sei diversi musei. Vederli tutti è difficile, noi vi consigliamo di non perdervi assolutamente la Galleria Palatina o la Galleria d’Arte Moderna.
Bellissimi anche i famosi Giardini di Boboli che si estendono dietro Palazzo Pitti.

* Le Cosmopolite per VisitareFirenzeIn3Giorni.com

Redazione Le Cosmopolite
Benvenuto in LeCosmopolite.it! Le Cosmopolite è il "salotto" virtuale per gli amanti del viaggio, con focus sui viaggi in solitaria e fai da te, e tante idee per le amiche viaggiatrici!
https://www.lecosmopolite.it

Similar Articles

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top